Registrati ora e gioca! Clicca QUI!
 
≡ Betting Exchange

Arbitraggio tra bookmaker con il betting exchange

in Guida Scommesse

arbitraggio quoteAbbiamo avuto modo di spiegare cosa è una surebet, cioè la possibilità di avere una vincita sicura su una scommessa puntando su tutte le quote disponibili, e abbiamo indicato quanto sia difficile ottenerla sui siti italiani. Con l’arrivo del betting exchange .it aumentano le possibilità di poter ottenere un profitto tramite l’arbitraggio delle quote, vediamo insieme come funziona e quali sono i vantaggi e gli svantaggi.

L’arbitraggio nelle scommesse è la tecnica con la quale è possibile ottenere un profitto dalla differenza di due quote presenti su due bookmaker differenti una in modalità Punta e una in modalità Banca.

Quando si verifica

Facciamo conto che un bookmaker quoti per Arsenal – Everton 1 dato 2.50 e un altro, un altro offra la quota banca a 2.30 avremo una surebet, infatti possiamo fare l’arbitraggio in questa maniera.

Puntiamo 100 € sulla quota a 2.50 del bookmaker A
Banchiamo 108.50 € sulla quota a 2.30 del bookmaker B

esempio

Quello che otterremo è la seguente situazione.

In pratica nel caso in cui la schedina vincente sia il Punta, in questo caso la vittoria dell’Arsenal, avremo una vincita netta di 8.95 euro con il bookmaker A, nel caso in cui i Gunners non siano vincenti quindi esca il segno X o 2 allora avremo una vincita di 8.50 euro sul bookmaker B.

Più precisamente quello che succederà sarà, in caso di vittoria dell’Arsenal avremo vinto 150 euro sul bookmaker A (250-100=150) ai quali però dobbiamo togliere i 141.05 di responsabilità del Banca persi sul bookmaker B che diventano così 150-141.05= 8.95 euro.

Nel caso in cui esca il segno X o 2 avremo una vincita di 108.50 data dalla vincita in modalità Banca sul bookmaker B ai quali però dobbiamo togliere i 100 euro persi sulla scommessa punta nel bookmaker A e avremo così un profitto di 8.50 euro.

Vantaggi

I vantaggi dell’arbitraggio è che si possono fare soldi senza che nemmeno inizi  la partita semplicemente approfittando della oscillazione delle quote in modalità punta e banca.

Svantaggi

Anche se con la presenza di bookmaker betting exchange è ora possibile usare questa tecnica sfruttando siti legali rimane il fatto che in mercati maturi le quote tendono ad assomigliarsi e a minimizzare la possibilità di concretizzare una surebet.

Un ulteriore svantaggio è che si dovrà pagare la commissione nel caso in cui la vincita sia quella dove c’è il bookmaker exchange. Questa commissione in genere è del 5% ma chi utilizza queste tecniche in genere è un operatore che muove molti volumi e paga il 2%. Facciamo conto nell’esempio precedente che la scommessa in Punta sia quella vincente (150 euro vinti) e che sia con un bookmaker exchange allora avremo una commissione tra 7,5 euro e i 3 euro da togliere alla vincita 8.95.

Infine che sfruttando due bookmaker differenti sarà necessario avere sufficiente capitale su entrambi i siti.

Tipologie

Esistono diversi modi di fare arbitraggio sfruttando i siti betting exchange:
1) Tra un bookmaker betting exchange un altro di betting exchange
2) Tra un bookmaker betting exchange e uno con scommesse classiche
3) All’interno dello stesso bookmaker betting exchange sfruttando la possibile oscillazione tra le quote in modalità classica (sportbook) e quelle disponibili in modalità exchange.

Il funzionamento è sempre lo stesso. Il caso numero 3 è il più interessante in quanto il conto è lo stesso quindi i soldi persi da una parte rientrano dall’altra aumentando sempre il profitto. Purtroppo però è anche il più difficile in quanto è lo stesso bookmaker a cercare di diminuire questa variazione di quota tra le scommesse classiche e quelli in modalità betting exchange.

I due primi casi sono invece più facilmente reperibili soprattutto in una fase in cui il betting exchange è appena nato in Italia che rende più facili variazioni di quote tra bookmaker differenti.

Conti scommesse

Naturalmente per sfruttare al meglio la tecnica dell’arbitraggio tra bookmaker è necessario avere dei conti scommesse su siti che offrono il  punta e banca.
Clicca qui per accedere alla lista dei bookmaker betting exchange italiani

Coperture dei bookmaker

Questa tecnica dell’arbitraggio è usata dagli stessi bookmaker e/o da singoli centri scommesse che possono effettuare delle coperture per ottenere un profitto certo o minimizzare il rischio nel caso di un preciso esito che altrimenti per loro sarebbe troppo sfavorevole. Non è un mistero infatti che molti clienti che operano sui siti di punta e banca .com sono dei bookmaker e possiamo immaginare che ora, con l’arrivo del betting exchange .it, alcuni operatori in Italia sfrutteranno questa opportunità.

Consigli

Il consiglio è quello di conoscere questa tecnica che può essere utilizzata in alcune situazioni ma il modo migliore per vincere è quello di usare delle strategie che possono essere utilizzate con alta frequenza.

Clicca qui per vedere l’elenco delle strategie betting exchange

Clicca qui per registrarti e iniziare con il Betting Exchange!




{ 11 commenti }
  • dlb

    speriamo solo che non ci siano commissioni da pagare 🙂

    Rispondi
    • Redazione

      Grazie della segnalazione dlb, abbiamo aggiornato l’articolo specificando il caso della commissione dal 5% al 2%. In effetti avevamo tenuto troppo stretto il margine inizialmente 😉

      Rispondi
      • PiKappa

        Ma è sbagliato, se i bookmaker sono 2 la commissione la dovete calcolare sulla vincita 150e in un caso e 108,50 nel’altro

        Rispondi
        • Redazione

          Invece è corretto, dlb ci aveva già segnalato la cosa e l’avevamo già aggiornata. Nell’esempio il bookmaker con il betting exchange è quello dei 150 euro quindi sull’altro non c’è bisogno di calcolarla.

          Rispondi
          • PiKappa

            ma gli inporti nella tabella calcolo vincite allora no, nel caso vinca il punta, non c’è commissione (se si gioca sullo sportbooks) e restano 8.95€, mentre nell’altro caso (vince il banca) la commissione del 5% va calcolata sull’importo vinto di 108.50 quindi dovete togliere 5.43€ che porta ad un netto di 103,08 quindi tolto l’importo puntato, resta un guadagno di 3.08€ in questo caso. Da far notare inoltre che di norma le quote dello sportbooks sono inferiori a quelle dell’exchange (i bookmaker stessi fanno questo giochetto perchè sono loro a bancare nello sportbbok) quindi, molto difficilmente si riesce ad avere una quota come nell’esempio contemporneamente. Ieri per esempio il Palermo era puntabile a 1.36 nello sportbooks mentre la puntata nel exchange era 1.40 e la bancata 1.42. E’ più facile trovare il surebets su 2 exchange ma allora le commissioni vanno pagate in entrabi i casi (non sempre sono il 5%). Parliamo di contemporaneità (surebet) altrimenti la strategia ieri sul palermo poteva essere “puntare” sul palermo ad inizio 0 – 0 a 1.4 per poi bancare bene a 1.12 appena passato in vantaggio (come ho fatto). Altra nella partita bundesliga, ho bancato il 2 sul 1 – 3 al 70° a 1.07 (rischio molto basso) per poi puntarlo a 1.36 su 2-3 con un ottimo guadagno.
            Bye bye

            Rispondi
            • Redazione

              Come già detto il Punta è l’esempio della scommessa vincente su cui abbiamo scritto che sono calcolate le commissioni betting exchange. Sulla quota banca se perdente non sono calcolate. Tra l’altro se fosse vincente il banca le commissioni sarebbero più basse in quanto calcolate su 108.50 e non su 150.

  • mario

    È si… Ieri sera in city-sunderland avevo trovato una sure sul segno 1 tra l exchange e un book classico

    Rispondi
  • Luca

    Salve, vorrei sapere se sbaglio a fare i conti oppure è una sure bet:
    quote reali Inter – Juventus
    Banca Juventus 2,62
    Bookmaker quota 2 (Juventus) 2,40
    Su capitale di 100 da scommette suddivido le puntate:
    48 di responsabilità sul banca con vincita ipotetica di 77,25
    52 sul bookmaker con vincita ipotetica di 124,8
    Ho coperto tutti i risultati ed anche le scommesse. Sbaglio?

    Rispondi
    • Redazione

      No Luca, attenzione. Sono 77.76 di responsabilità per vincere 48 euro, a quel punto non riesci a coprire i 52.

      Rispondi
      • Luca

        Questione di quote o suddivisione errata del capitale?

        Rispondi
        • Redazione

          Entrambe in questo caso, sei partito da un calcolo errato come scritto sopra. Tu pensi di aver vinto 77.76 giocando 48 mentre in realtà è esattamente il contrario. A quel punto i tuoi calcoli sono errati.
          Riprova a vedere il funzionamento del calcolatore Punta e Banca e rileggi l’articolo vedrai che ti sarà tutto più chiaro.

          Rispondi
Scarica Gratis la Guida Betting Exchange in PDF:
– Introduzione al Betting Exchange
– Differenze con le scommesse tradizionali
– I vantaggi del Punta e Banca
– Cosa significa puntare e bancare scommesse
– Cosa è l’abbinamento delle scommesse
– Cosa è lo Scalping
– Come fare soldi prima che inizi l’evento
– Gli strumenti per fare soldi con il Punta e Banca

CLICCA QUI PER AVERLA (E’ GRATIS)!

Inserisci un commento o una domanda

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul link per leggere l'informativa estesa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi