Registrati ora e gioca! Clicca QUI!
 
≡ Betting Exchange

Come aumentare il profitto con il banca pareggio

in Guida Scommesse

profittoState diventando esperti del Betting Exchange e volete usarlo al massimo? Utilizzate periodicamente o costantemente la strategia del banca pareggio e volete sapere tutti i suoi segreti? Bene siete ancora una volta sul sito giusto, di seguito trovate tutte le informazioni utili che state cercando.

Spieghiamo come aumentare il profitto con il banca pareggio prendendo spunto dal pronostico Sampdoria-Empoli dei nostri colleghi del sito QuoteScommesseCalcio.com. La premessa fondamentale è che questo articolo è riservato per coloro che già conoscono bene cosa è il Betting Exchange, altrimenti potete iniziare da qui.

Premessa

Il consiglio di QSC per Sampdoria- Empoli era quello di bancare la X e di seguire due strade diverse, nel caso in cui avesse segnato la squadra genovese il primo goal si poteva chiudere con il cashout altrimenti, in caso di vantaggio toscano, il suggerimento era di mettere in void i segni 1 e 2 e spostare la maggiore vincita sulla X.

Ci sono diversi elementi interessanti in questo tipo di pronostico basato sul banca pareggio che andiamo a descrivere. Usiamo come al solito degli esempi pratici per capire meglio i particolari della tecnica e le percentuali di profitto che si sono potute ottenere con il banca pareggio.

Bisogna tenere a mente che il banca X iniziale era a quota 3.45 e che per fare le simulazioni utilizzeremo il calcolatore betting exchange.

banca X
Quindi piazzando un banca a 3.45, per vincere 20 euro abbiamo una responsabilità di 49.

Banca X con cashout classico

Partiamo dal caso più semplice, in caso di vantaggio della Sampdoria il consiglio era quello di usare banca X classico pertanto si poteva realizzare un cashout poiché essendo la squadra di casa favorita ci sarebbe stato subito un utile interessante. Ipotizzando che invece del goal dell’Empoli ci fosse stato un goal della Sampdoria al 60′ la quota Punta X sarebbe salita intorno a quota 5.00 quindi la chiusura del trading sarebbe stata come di seguito mostrata.

cashout sampdoriaChiudendo il trading con un cashout classico avremmo una vincita netta di 5.89 euro pari al 12% dell’importo giocato di 49 euro.

Questa è la chiusura classica nel caso in cui avesse segnato per prima la Sampdoria. Cosa succede invece in caso di primo goal dell’Empoli, vediamolo insieme.

La quota della X al goal dell’Empoli è salita a 4.1 come è possibile vedere dal sito Quote Betting Exchange quindi, realizzando un cashout classico, avremmo avuto una vincita come di seguito riportato.

cashout empoliQuindi l’utile sarebbe stato di 3 euro, pari questa volta al 6% circa dell’importo giocato.

Quindi ricapitolando, con un cashout standard, quindi con un bilanciamento uniforme delle vincite, avremmo avuto un guadagno del 12% del giocato in caso di goal della Sampdoria e del 6% in caso di goal dell’Empoli.

Variante spostando la vincita sul pareggio

Il consiglio del sito QSC però era quello di adottare una strategia diversa in caso di goal dell’Empoli, infatti l’analisi del match prevedeva che in casa di goal dei toscani la Sampdoria avrebbe potuto pareggiare pertanto si consiglia di spostare la maggior vincita sulla X. Cosa significa?

Si tratta di utilizzare al meglio il Betting Exchange per massimizzare i profitti utilizzando un bilanciamento non-uniforme, a tal proposito rimandiamo all’approfondimento Come bilanciare le vincite all green, in questo modo.

maggior vincita XIn pratica inserendo come Importo Scommessa lo stesso valore di Vincita Desiderata, in questo 20 euro, è possibile vedere che avremo un utile di 12.35 euro nel caso di pareggio e in tutti gli altri casi la scommessa andrà in void.
Quindi significa che sul risultato di 0-1, seguendo il pronostico, invece di chiudere con un profitto del 6% sicuro il consiglio era quello di provare a spostare la maggior vincita sulla X per aumentare il guadagno al 25% qualora il risultato finale fosse stato poi un pareggio.

Al minuto 67′ la Sampdoria ha in effetti pareggiato e il l’1-1 è stato poi il risultato finale. Questo ha permesso a chi ha seguito il pronostico del sito QSC di guadagnare il 25% del giocato.

Abbiamo quindi visto come aumentare il profitto sul banca pareggio con questa tecnica avanzata. A questo punto rispondiamo ad alcune domande che possono nascere.

Nel caso in cui il match non fosse finito pareggio, si sarebbe persa la giocata?
Assolutamente no, semplicemente la scommessa sarebbe finita in void. Quindi non ci sarebbe stato né una perdita né un profitto.

Al momento del pareggio, avendo ipotizzato di aver spostato la maggior vincita proprio sulla X, si sarebbe potuto fare un cashout? E se si, quanto si sarebbe vinto?
Assolutamente si, sul risultato di 1-1 si sarebbe potuto fare un cashout, e a seconda del minuto in cui si sarebbe realizzato, il guadagno sarebbe stato in un range tra il 10% circa e il 25%.

Quanto può aumentare il profitto

Quindi ricapitolando, abbiamo utilizzato una tecnica betting exchange che ci ha permesso di aumentare il guadagno utilizzando al meglio il banca pareggio. In caso di goal dell’Empoli invece di vincere solo il 6% siamo riusciti a vincere il 25% del giocato. Naturalmente questi non sono valori assoluti validi per tutti i match, infatti dipende sempre dal valore delle quote ma la cosa importante spiegata è capire che utilizzando al meglio il banca pareggio è possibile massimizzare il profitto.

Il guadagno può essere anche molto superiore al 25%, ad esempio può arrivare a 50% o ancora più in alto, dipende quando viene realizzata la chiusura e varia di partita in partita ma la logica comune è che si può aumentare il profitto rimanendo sempre in una condizione di all green, quindi si gioca senza rischiare nulla.

Altra variante

Ma non è tutto! 🙂

C’è anche un’altra tecnica che si può utilizzare ed è quella di lasciare comunque una piccola vincita sui segni 1 e 2 invece che mandarle in void, naturalmente questo porterà ad una maggior guadagno in caso di pareggio. Ecco un esempio pratico, se invece di mettere 20 euro avessimo ad esempio messo 18 in Punta X avremmo questo situazione.

vincita su 1 e 2In questo modo, se il match fosse finito in pareggio avremmo vinto 6,50 euro, altrimenti nel caso di vincita della Samp o dell’Empoli il guadagno sarebbe stato di 2 euro circa.

Altro esempio: Guadagno da 11% a 46%

Prendiamo un nuovo spunto del sito QSC per mostrare un altro esempio di come possono aumentare i guadagni con il banca X se si sceglie di spostare la vincita proprio sul pareggio.
Prendiamo la partita degli Europei 2016 Irlanda – Svezia, la X si bancava a 3.15 e per facilitare la comprensione dei guadagni usiamo una responsabilità di 100 euro, questa è la situazione di partenza.

banca XIn pratica il profitto possibile nel caso in cui il match non fosse finito in pareggio sarebbe stato di 46.51 euro quindi il 46% del giocato, mentre in caso di parità a fine partita ci sarebbe stata una perdita di 100 euro.

L’Irlanda passa in vantaggio per 1-0 e la quota Punta X sale a 4.10, è possibile a questo punto seguire le due strade che abbiamo già spiegato, iniziamo con la prima quella classica e poi presentiamo l’ipotesi in cui spostiamo la vincita proprio sul pareggio.

Caso 1: cashout banca X classico

cashout classico banca XQuesta è la situazione con cashout banca X classico, in pratica si ha un utile netto dell’11% del giocato.

Caso 2: spostamento maggior vincita sul pareggio

spostamento maggior vincita sul pareggioQuesto invece è il caso in cui si decida di spostare la maggior vincita sul pareggio (segno X), lasciando in void gli altri due casi (segno 1 e 2). In questo modo si avrà un profitto di quasi il 50%, per la precisione 46% (46,39 euro netti) nel caso in cui il match fosse finito in parità, cosa che poi è successa grazie al pareggio della Svezia e 1-1 finale, altrimenti la scommessa sarebbe andata in void, non si sarebbe vinto e non si sarebbe perso.

Considerando che l’Irlanda era la squadra data per sfavorita spostare la vincita sul banca X sarebbe stata una mossa corretta poiché era immaginabile un pressing della Svezia per agguantare il pareggio.

Conclusioni

Bello vero! Questo è il Betting Exchange.
Il Punta e Banca è il miglior modo di scommettere online e la sua flessibilità lo rende uno strumento potentissimo in mano a tutti i giocatori, l’importante è ricordarsi sempre che non esiste un’unica strategia per vincere e che fare un buon pronostico è fondamentale per vincere con costanza.

Clicca qui per registrarti e iniziare con il Betting Exchange!




{ 12 commenti }
  • libero

    Grazie utilissimo!

    Rispondi
  • Besttrader

    ciao, qui si spiega veramente l’essenza del punta e banca, siete riusciti a spiegare concetti che possono sembrare difficili con una semplicità meravigliosa.
    complimenti

    Rispondi
  • Davide Longo

    Bella idea, non ci avevo pensato! Si tratta di un ottimo modo di utilizzare il banca pareggio, thanks! 😉

    Rispondi
  • micky1980

    una parola, mitici!

    Rispondi
  • Gianluca

    Scusate, se fosse finito 0 a 0 come ci si comporta?

    Rispondi
    • Redazione

      Se fosse finito 0-0 semplicemente avevi sbagliato il pronostico. Nel caso specifico invece la previsione era che ci sarebbe stato almeno un goal.

      Rispondi
      • Gianluca

        Ed allora non era meglio bancare lo 0 a 0? Avresti avuto vincita sicura! O sbaglio?

        Rispondi
        • Redazione

          Sbagli, ci sono diversi motivi per cui è preferibile il banca pareggio allo 0-0:
          – la responsabilità è minore, in genere almeno 3 o 4 volte inferiore al banca 0-0
          – hai la possibilità di gestire le vincite a tuo piacimento con un controllo completo della scommessa
          Puoi trovare un confronto interessante in questo articolo dei nostri colleghi di QSC http://www.quotescommessecalcio.com/differenza-tra-banca-x-e-punta-over-05/

          Rispondi
  • ZamA

    Salve redazione, ipotizzando che dopo il primo gol fatto dalla squadra, diciamo “sfavorita” la quota X scende, quali scenari consigliate?

    Rispondi
    • Redazione

      Se utilizzi il nostro metodo per cui scegliamo quote equilibrate, non esiste una vera e propria sfavorita, questo ti permette di avere un profitto in ogni caso a prescindere da chi segni. Il profitto può essere più alto o più basso ma comunque sempre in positivo.

      Nel caso in cui invece vuoi giocare con quote non equilibrate se segna la sfavorita sei in difficoltà perché hai un negativo. Pertanto il consiglio è quello di usare il nostro metodo.

      Il concetto generale è poi che è meglio avere un profitto certo e tutelare la cassa piuttosto che rischiare di perdere, pertanto nel caso in cui segni la squadra sfavorita e c’è un piccolo profitto o si è in void ma hai paura che segni poi la favorita, è meglio uscire in quel momento. Male che va uscirai in void o meglio ancora con un piccolo profitto ma almeno giochi senza rischiare nulla e puoi passare alla prossima partita.

      Altra cosa che puoi fare è poi seguire proprio il metodo oggetto di questo articolo, se ti segna la sfavorita (sempre con quote equilibrate), invece di chiudere con un piccolo profitto puoi pensare di spostare la vincita proprio sul pareggio ipotizzando che poi la favorita recupererà e quindi aumenterai la vincita potenziale rimanendo sempre in un territorio di all green, in pratica senza rischiare nulla.

      Rispondi
Scarica Gratis la Guida Betting Exchange in PDF:
– Introduzione al Betting Exchange
– Differenze con le scommesse tradizionali
– I vantaggi del Punta e Banca
– Cosa significa puntare e bancare scommesse
– Cosa è l’abbinamento delle scommesse
– Cosa è lo Scalping
– Come fare soldi prima che inizi l’evento
– Gli strumenti per fare soldi con il Punta e Banca

CLICCA QUI PER AVERLA (E’ GRATIS)!

Inserisci un commento o una domanda

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul link per leggere l'informativa estesa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi