Registrati ora e gioca! Clicca QUI!
 
≡ Betting Exchange

Come vincere 1.000 euro in un mese con il punta e banca (intervista)

in Traders

cuocoIl betting exchange .it è partito da pochi mesi ma già sono in molti gli utenti che hanno capito la potenzialità e lo stanno sfruttando al meglio, abbiamo il piacere di presentare oggi un’altra testimonianza diretta, quella di Vincenzo Mazzocchi, cuoco di professione e trader come hobby, che ci racconta come ha vinto 1.000 euro in un mese con il punta e banca.

Nell’intervista ci racconta la sua ricetta con cui sta riuscendo a vincere una media di trend di 30/50 euro vinti al giorno.

vincenzo mazzocchiBettingExchange.it: Da quanto tempo conosci il Punta e Banca?
Vincenzo Mazzocchi: “Esattamente un anno fa, prima dell’inizio del campionato (fine agosto 2013), sono capitato casualmente sul sito BettingExchange.it e sono rimasto colpito dalla semplicità e dalla chiarezza degli articoli (li ho letti tutti, ma proprio tutti !). Ho seguito molto i vostri consigli: le tecniche, investimento max per puntate, fare molta pratica, rendimento a lungo termine, ecc.”

BE.it: Cosa ti piace del betting exchange?
V.M.: “A differenza di quelle tradizionali, col punta e banca si ha una scommessa che in un’ora e mezza ti da la possibilità di vincere, perdere, ritirarti, rientrare in gioco, insomma in un’ora e mezza di tutto e di più!

BE.it: Quali sono i risultati ottenuti nell’ultimo mese?
V.M: “Mi ero prefissato un piccolo stipendio mensile e finalmente, dopo vari tentativi, con costanza, pazienza ed un pizzico di fortuna, ci sono riuscito con 1034 euro nel mese di luglio 2014 (di seguito è mostrato lo screenshot con la vincita ndr).”

profitto mensileBE.it: Con quale capitale hai iniziato e che tipo di money management hai applicato?
V.M: “All’inizio ho fatto un po’ di casino e dopo 1 mese ero sotto di 800 euro; l’errore nel precipitarsi, nel non rigore e forse nella poca fiducia in me stesso. Ho ricominciato da capo, dovevo mettermi in testa che l’evento doveva essere dominato da me senza impulsi frettolosi (quante persone si riconoscono nelle frasi “ah se avessi atteso”,  “ah se fossi uscito prima”, ecc.) e ricordandomi di un vostro articolo dove si consigliava di non investire più del 5% del capitale ho versato quel tanto che per percentuale mi rendesse 30-50 euro al giorno.”

BE.it: Quali strategie hai utilizzato maggiormente?
V.M: “Le ho provate tutte o quasi, ma le statistiche consigliano la strategia evento per evento; comunque quello che più mi ha reso è “bancare il pareggio” coprendomi a volte lo 0-0 e molto raramente con lo sportbook , quando riesco a giocare live e penso di bancare un pareggio aspetto quella partita che (seppur avendo una squadra molto favorita) all’80° è ancora in parità, e per esperienza so che l’incontro al 50% si deciderà in quei 10 minuti più recupero ed il prezzo del banca (2.00) è molto conveniente… (quante partite decise al 94°).”

BE.it: Nel caso di bancare il pareggio come ti comporti se la partita va verso lo 0-0?
V.M: “Come ho descritto sopra; se ho dei dubbi a volte lo 0-0 lo copro, altre volte accetto anche una perdita, che riuscirà a recuperare.”

BE.it: Quale è stata la percentuale tra trading vincenti e perdenti in questo periodo?
V.M: “Non ho controllato ancora l’estratto conto credo pero siano l’80%vincenti contro un 20% perdente………anche se la perdita è sempre un po’ più consistente oltre che dolorosa.”

BE.it: Come scegli le partite su cui giocare?
V.M: “Ci sono campionati dove il pareggio non è ben visto, dove regna lo spettacolo e dove si scende in campo per il puro gusto del divertimento, vedi paesi Scandinavi, oppure paesi come la Germania, l’Inghilterra ,la Scozia,la Svizzera….e perché no il Giappone; aggiungo anche il campionato Americano MLS che sta iniziando a darmi profitti con sempre meno segni X .”

BE.it: Che mestiere fai nella vita e quando trovi il tempo di giocare con il betting exchange?
V.M: “Lavoro come cuoco nel ristorante di un centro sportivo a Montesilvano (Pe). E’ un mestiere nemico del punta e banca; infatti comincio a lavorare alle 17.00 quando iniziano quasi tutti gli incontri per poi terminare a mezzanotte e non trovare più un evento su cui scommettere. Per questo motivo devo ben scegliere il pareggio da bancare ed essere convinto che quella sia la “partita perfetta”, niente interventi, nessuna emozione, solo un bip del telefonino che tra un primo piatto ed una pizza mi avvisa del gol.”

BE.it: Betting Exchange contro scommesse tradizionali, chi vince?
V.M: “Vince di gran lunga il betting exchange, e ti confesso che dal mese di settembre 2013 non ho più giocato una scommessa tradizionale, un numero al Lotto o all’Enalotto, ho fatto solo prove con l’allora betfair.com e seguivo con ansia i vostri articoli sull’imminente avvio del  punta e banca .it. Gennaio, poi febbraio, marzo…. e poi finalmente aprile!”

BE.it: Quali sono i consigli che vuoi dare agli utenti?
V.M: “Il mio consiglio? Semplice, seguire il sito http://BettingExchange.it e trovare tutte le risposte che vuoi.”

Ringraziamo Vincenzo per l’intervista, si tratta di una nuova testimonianza diretta di come si possa vivere con piacere e soddisfazione il punta e banca, il modo più bello di scommettere.
Cogliamo l’occasione per fornire alcuni link utili:
Guida Betting Exchange (fondamentale per chi inizia ora leggere il PDF)
Siti Punta e Banca (i siti su cui poter giocare con il betting exchange)
Strategie Betting Exchange (le tecniche testate e verificate dai professionisti)
Gruppo Ufficiale Facebook (dopo poter condividere vincite e pensieri)

Clicca qui per registrarti e iniziare con il Betting Exchange!




{ 4 commenti }
  • stefano

    Bellissima l’intervista. Si impara molto dall’esperienza vissuta di chi segue i consigli di BETTINGEXCHANGE
    Vi esorto, anche a nome dei molti miei amici che qui condividiamo le giocate sul Betting Exchange, ad intervistare e dare voce ad altre esperienze e traders di successo come il Sig. Vincenzo Mazzocchi.
    Grazie moltissime
    stefano

    Rispondi
    • Redazione

      Ciao Stefano! Già lo facciamo! 🙂
      Periodicamente pubblichiamo alcune esperienze dirette dei nostri utenti su questo sito. Per rimanere sempre aggiornati e vivere in diretta i consigli tu e i tuoi amici potete seguirci sul gruppo ufficiale betting exchange qui https://www.facebook.com/groups/bettingexchange/ .

      Attenzione a non sbagliare con quei gruppi e siti che ci copiano e/o per quelli che fanno truffe.

      Tutti i nostri social ufficiali sono qui http://bettingexchange.it/come-seguirci/

      Rispondi
      • Pino

        Ciao, ringraziandovi per il lavoro preziosissimo che fate, vorrei sapere se è possibile chiedere a Vincenzo, quando dice “ho versato quel tanto che per percentuale mi rendesse 30-50 euro al giorno”, se fosse possibile sapere esattamente quanto ha versato. Mi serve per capire meglio cosa fare.
        Ancora grazie

        Rispondi
        • Redazione

          Ciao Pino, per fare delle simulazioni puoi usare il calcolatore. Immagina che hai bancato 143 euro, con responsabilità 375,50, a quota 3.50 puoi chiudere a quota 5.00 con 100 euro di puntata con un profitto di circa 43 euro. Quindi in pratica inizi con un investimento di 357 nell’esempio riportato.
          Considera che questo si riferisce ad un singolo evento.
          Visto che si parla di cifra giornaliera, immagina di farlo con 4 eventi al giorno puoi diminuire invece che 357 euro puoi mettere un quarto (89) e avrai un quarto di quell’utile (10,75) ma a fine giornata vincendo 4 scommesse avrai un utile tra 30-50 euro.

          Rispondi
Scarica Gratis la Guida Betting Exchange in PDF:
– Introduzione al Betting Exchange
– Differenze con le scommesse tradizionali
– I vantaggi del Punta e Banca
– Cosa significa puntare e bancare scommesse
– Cosa è l’abbinamento delle scommesse
– Cosa è lo Scalping
– Come fare soldi prima che inizi l’evento
– Gli strumenti per fare soldi con il Punta e Banca

CLICCA QUI PER AVERLA (E’ GRATIS)!

Inserisci un commento o una domanda

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!