Registrati ora e gioca! Clicca QUI!
 
≡ Betting Exchange

Esempi andamento quote Betting Exchange Live

in Strategie Betting Exchange

andamento-quote-betting-exchangeAbbiamo analizzato per voi 2 esempi di andamento delle quote del Betting Exchange in modalità Live, quindi durante lo svolgimento della partita.
In particolare abbiamo creato questo studio a supporto della strategia Bancare la squadra favorita già spiegata nei precedenti giorni e rientra nel nostro percorso di avvicinamento all’entrata del Punta e Banca in Italia.

Premessa

In quel metodo per vincere con il Betting Exchange infatti abbiamo visto quanto sia importante che ci siano delle oscillazioni delle quote nei primi minuti della gara. Il profitto si ha infatti quando c’è almeno un “tick” di scarto tra la quota presa inizialmente in modalità Banca e quella che successivamente prendere in modalità Punta monitorare quindi l’andamento è fondamentale.

Ad esempio il profitto ci sarà se prendiamo una quota Banca a 1.40 e poi prendiamo una quota Punta a 1.41 almeno (quindi un tick), più alto sarà lo scarto più guadagneremo, quindi ad esempio se la quota Banca è 1.40 e poi la quota Punta è 1.90 avremo ben 50 tick di differenza.

Materiale di riferimento

In termini assoluti il guadagno per singolo tick dipende dal budget messo a disposizione pertanto per degli esempi pratici di calcolo vi rimandiamo a questi articoli:
Il Trading Sportivo: qui introduciamo il concetto di tick
Bancare la squadra favorita: qui ci sono esempi pratici di calcolo per determinare quanto si guadagna per ogni singolo tick
Scalping: una delle tecniche Betting Exchange per guadagnare con le oscillazioni delle quote

Possiamo quindi agli esempi pratici analizzati che si riferiscono a due partite di calcio giocate ieri: Monaco – Valenciennes e Eintracht Frankfurt – Augsburg.

Esempio andamento quote 1

Monaco-Valenciennes – Ligue 1- Francia
10 minuti primaAbbiamo bancato la vittoria della favorita, cioè il Monaco, a 1.29, come da immagine presentata, con rischio (Responsabilità) di 29 euro la vincita potenziale era di 100 euro se la squadra di casa non avesse vinto.
La quota Punta era in quel momento a 1.28, quindi per iniziare ad avere una vincita certa, sia pur minima, la quota doveva salire almeno a 1.30.

Ecco l’andamento, conosciuto anche con il termine inglese “Trend”, delle quote sulla piattaforma di Betting Exchange::
1.28 Punta 10 minuti prima, -1 tick
1.29 dopo 10 minuti, 0 tick
1.30 dopo 14 minuti, +1 tick, si vincono puntando 99 euro su 1.30, 0.70 se Monaco vince e 1 euro negli altri casi
1.31 dopo 16 minuti, +2 tick
1.32 dopo 17 minuti, +3 tick
1.38 dopo 20 minuti, +9 tick
1.38 dopo 23 minuti, +9 tick
1.37 dopo 26 minuti, +8 tick
1.41 dopo 30 minuti, +12 tick (ha segnato il Valenciennes), 0-1
2.02 dopo 34 minuti, +73 tick
2.18 dopo 42 minuti, +89 tick
2.34 dopo 45 minuti, +105 tick finito primo tempo 0-1, 55 euro su 2.34 si vincono intorno ai 43 euro in tutti i casi.

Per iniziare ad avere un guadagno e avere un primo margine, in questo caso avremmo dovuto aspettare 14 minuti, infatti la quota arriva a 1.30 e abbiamo, rispetto alla quota bancata a 1.29, 1 tick di guadagno.

Verso il 20′ minuto abbiamo 9 tick di guadagno e un professionista esperto in genere chiude in questo momento. Dipende dalla propria sensibilità infatti se è vero che più passano i minuti più abbiamo un profitto è anche vero che la squadra favorita in questo caso il Monaco, avrebbe potuto segnare in qualsiasi momento, quindi attendere troppo di chiudere il trade facendo la scommessa in modalità Punta sarebbe stato fatale. Infatti solo nel momento in cui decidiamo di chiudere il trade avremmo il guadagno, se lasciamo aperta troppo la scommessa rischiamo di perdere.

La fortuna vuole che per questo match la squadra sfavorita, il Valenciennes, sia passato in vantaggio al 30′. A quel punto la scommessa va nella nostra direzione ed è possibile vedere come i tick aumentino in maniera vertiginosa. A titolo didattico bisogna dire però che non sempre è così, se il Monaco ad esempio avesse segnato dopo 15 minuti e avesse vinto il match avremmo perso la scommessa, quindi i 29 euro giocati.

Quindi l’abilità dello scommettitore nel trading sportivo è sapere quando chiudere il trade e solo l’esperienza è la chiave del successo, lo abbiamo detto nell’introduzione alle strategie del Betting Exchange.

In questo caso siamo stati anche fortunati perché il match è finito 1-2 per il Valenciennes, terzultimo in classifica in Ligue 1, che a sorpresa ha vinto contro la seconda.
Se avessimo tenuto la scommessa fino alla fine avremmo vinto 100 euro ma paradossalmente il vero trader professionista avrebbe potuto chiudere il match ad esempio dopo 14 minuti (1 tick) o dopo 20 minuti (9 tick) senza rischiare.
Una volta che si capirà bene questo concetto potrete diventare dei trader professionisti.

Un’ultima osservazione vogliamo farla sul minuto 26, se vedete la quota è di 1.37 più bassa rispetto ai minuti precedenti dove era di 1.38, questo può succedere in quanto il trend delle scommesse è determinato dall’effettiva andamento in campo. Probabilmente ci sono state situazioni in cui la squadra di casa è sembrata andare vicino al goal e quindi la sua quota è scesa.

Esempio andamento quote 2

Eintracht Frankfurt – Augsburg – Bundesliga – Germania
responsabilita-bundesligaBanca 2.46 – 15 minuti prima
Punta 2.44 inizio partita
Punta 2.46 dopo 5 minuti, 0 tick
Punta 2.48 dopo 7 minuti, +2 tick, puntando 99 euro a 2.48 se Francoforte vince abbiamo 0,50 euro, altrimenti 1 euro
Punta 2.50 dopo 8 minuti, +4 tick
Punta 2.70 dopo 18 minuti, +24 tick
Punta 2.96 dopo 23 minuti, +50 tick
Punta 3.05 dopo 26 minuti, +59 tick
Punta 7.60 dopo 34 minuti, +514 tick, Goal dell’Augsburg 0-1
Punta 8.60 dopo 40 minuti, +614 tick,  puntando 28 euro su 8.60 si vincono 64 euro se vince Francoforte e negli altri casi 69
Punta 3.10 dopo 42 minuti, +64 tick, pareggio 1-1
Punta 3.10 dopo 45 minuti, +64 tick, fino primo tempo 1-1

Allora analizziamo questo trend, possiamo vedere che le oscillazioni delle quote sono differenti dal precedente match. Questo è normale, l’andamento delle quote varia di partita in partita anche se per fortuna a parità di quote iniziali e a parità di minuti le quote sono più o meno sempre simili.

Per questa partita è possibile notare come per avere un minimo guadagno basti aspettare 7 minuti e che dopo 18 minuti sono ben 24 i tick di differenza.
Come mai questa differenza rispetto al caso precedente? Semplice, in questo caso le quote iniziali erano piuttosto equilibrate e pur essendo favorita la squadra di casa era data a 2.44 contro l’1.28 del Monaco. Più la quota è bassa più si muove con difficoltà, con quote alte le oscillazioni sono maggiori come è possibile vedere dall’esempio sopra riportato.

Quindi anche qui, come già avevamo spiegato nel metodo “Bancare la squadra favorita“, qualcuno potrebbe dire come mai allora non preferire il secondo caso al primo? Intanto rimandiamo all’articolo in cui spieghiamo per filo e per segno tutti i pro e i contro di questa strategia e ripetiamo che il fattore determinante è il rischio, cioè la Responsabilità.
Nel caso della partita del campionato francese abbiamo rischiato 29 euro mentre nel caso della Bundesliga abbiamo rischiato 146 euro, in entrambi i casi la vincita potenziale era di 100 euro come è possibile vedere dalle immagini.

Quindi anche qui, sta alla sensibilità dello scommettitore scegliere la partita migliore su cui bancare e poi puntare, non esiste una regola fissa, abbiamo mostrato pro e contro per entrambe le soluzioni e abbiamo presentato una strategie spesso utilizzata dai professionisti.
Sarà nostra cura presentare nuove strategie per vincere con il Betting Exchange e come al solito cercheremo di spiegare il tutto con la massima precisione e professionalità per consentire a tutti gli scommettitori sia neofiti che esperti di poter apprezzare il piacere del Punta e Banca.

Novità!
E’ ora disponibile il sito in cui è possibile monitorare in tempo reale l’andamento delle quote e i grafici betting exchange: www.quotebettingexchange.com

Per registrarti e iniziare a giocare clicca qui!




{ 4 commenti }
  • Massy

    Ciao i vostri articoli sono molto interessanti, sia per chi non conosce il betting exchange sia per chi, come me, ne mastica un pò…avrei una domanda: i vostri esempi a quale piattaforma (book) si riferiscono e se possibile anche sapere la liquidità del mercato durante gli esempi (se possibile)…grazie

    Rispondi
    • Redazione

      Ciao Massy, grazie per i complimenti.
      I concetti presentati si applicano a tutte le piattaforme di Betting Exchange e la liquidità del mercato la inseriamo quando è importante ai fini della spiegazione.

      Rispondi
      • Massy

        Buongiorno, è chiaro che l’esempio è valido per tutte le piattaforme…però secondo me la liquidità è importante…perchè se la forbice tra il back/lay è superiore ad un tick (tipico di mercati con poca liquidità) i tempi cambiano…
        Un’altra cosa: ho notato che molto successo riscuotono il trader/scalping sui mercati della somma gol (ad esempio under/over 2.5)…avete qualche esempio sulle variazioni di quote in live…
        grazie ancora
        saluti

        Rispondi
        • Redazione

          Si Massy in generale la liqudità conta, per quanto riguarda altre strategie di Betting Exchange le introdurremo un po’ alla volta. Il nostro obiettivo è formare passo dopo passo la community.

          Rispondi
Scarica Gratis la Guida Betting Exchange in PDF:
– Introduzione al Betting Exchange
– Differenze con le scommesse tradizionali
– I vantaggi del Punta e Banca
– Cosa significa puntare e bancare scommesse
– Cosa è l’abbinamento delle scommesse
– Cosa è lo Scalping
– Come fare soldi prima che inizi l’evento
– Gli strumenti per fare soldi con il Punta e Banca

CLICCA QUI PER AVERLA (E’ GRATIS)!

Inserisci un commento o una domanda

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul link per leggere l'informativa estesa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi