Registrati ora e gioca! Clicca QUI!
 
≡ Betting Exchange

Intervista con un trader professionista del Betting Exchange

in Traders

Trader professionistaLa redazione di BettingExchange.it è sempre pronta a dare i migliori contributi per aiutare tutti gli scommettitori della community ad avere più informazioni possibili per diventare degli ottimi trader o per migliorare le proprie tecniche, oggi abbiamo il piacere di pubblicare una intervista che abbiamo realizzato con un trader professionista di Liverpool, Jack, esperto di ippica e levrieri.

Grazie Jack per aver accettato questa intervista, iniziamo subito con le domande, da quanto tempo conosci il Betting Exchange?

Ho iniziato ad usarlo nel 2010 ed è stato amore a prima vista.

Sei uno scommettitore professionista?

Si, questa è la mia professione. Dal 2011 ho iniziato a utilizzare il Betting Exchange a tempo pieno, il 2010 è stato un anno di studio e ho visto che i risultati mi consentivano di provare a diventare uno scommettitore professionista.

Quanto tempo dedichi alle scommesse al giorno?

In media tutti i giorni 3-4 ore al giorno weekend inclusi.

Su quali sport scommetti?

Scommetto molto sui palinsesti dell’ippica e dei levrieri.

Si sappiamo che sono in molti ad amare le scommesse sull’ippica, in Italia inizialmente comunque si partirà con il Calcio e Tennis utilizzi anche questi palinsesti?

Si ma con meno frequenza. Amo di più l’ippica, è la mia passione. So che ci sono dei professionisti che giocano molto sul calcio ma io rendo meglio con le corse dei cavalli e la mia attività è concentrata su quelle.

Cosa ne pensi dell’arrivo del Betting Exchange in Italia?

Mi meraviglio che in Italia non abbiate ancora introdotto il Punta e Banca, in Inghilterra è amatissimo. Credo si tratti di una grande opportunità sia per gli scommettitori “classici” sia per chi vuole intraprendere un discorso “lavorativo” con il Betting Exchange.

Quanto tempo ci è voluto per avere profitti costanti?

1 anno. Quando ho visto che c’era la giusta continuità di risultati ho deciso di intraprendere il discorso professionistico.

Quali sono le qualità di uno trader professionista?
Uno scommettitore vincente deve porsi un obiettivo (es. vincere 30 euro al giorno), deve accontentarsi, non deve farsi prendere dall’entusiasmo e deve soprattutto dare il valore giusto ai soldi.

Quale è il percorso che suggerisci per gli scommettitori che vogliono diventare professionisti?
Suggerisco di fare prima molta esperienza attraverso delle simulazioni sul Betting Exchange, di investire una somma (500 euro sono sufficienti) e di scommettere il 2% della somma per ogni evento, di dedicarci qualche ora e di scaricare settimanalmente i profitti.

Grazie Jack per la disponibilità, ci risentiamo appena ci sarà l’ippica anche in Italia!

Certo, volentieri!
Ringraziamo Jack per il suo apporto, ci ha chiarito che si può diventare dei professionisti con il Betting Exchange, che è necessario un tempo di maturazione di almeno 1 anno per fare il grande passo e ci ha dato altre info info utili sulle qualità che deve avere uno scommettitore che decide di fare diventare la sua passione un mestiere.

Avremo modo di tornare ad intervistare Jack quando anche l’ippica sarà presente sul Betting Exchange in Italia. Se volete fare altre domande su come diventare dei trader professionisti lasciate pure un commento e sarà nostra cura darci tutte le opportune informazioni.

Clicca qui per registrarti e iniziare con il Betting Exchange!




{ 1 commento }
  • Giovanni Santini

    Molto interessante, grazie

    Rispondi
Scarica Gratis la Guida Betting Exchange in PDF:
– Introduzione al Betting Exchange
– Differenze con le scommesse tradizionali
– I vantaggi del Punta e Banca
– Cosa significa puntare e bancare scommesse
– Cosa è l’abbinamento delle scommesse
– Cosa è lo Scalping
– Come fare soldi prima che inizi l’evento
– Gli strumenti per fare soldi con il Punta e Banca

CLICCA QUI PER AVERLA (E’ GRATIS)!

Inserisci un commento o una domanda

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!