Registrati ora e gioca! Clicca QUI!
 
≡ Betting Exchange

Benvenuto sul sito Betting Exchange il punto di riferimento per il Punta e Banca in Italia qui trovi le migliori guide, strategie e notizie sempre aggiornate.
> Cosa è il Betting Exchange?
> Guida al Punta e Banca
> Clicca qui per Registrarti e Iniziare subito!

Il Betting Exchange in Italia non prima del 2013

Il Betting Exchange in Italia non prima del 2013

Aams invia a Bruxelles provvedimento per il Punta e Banca

Il Betting Exchange si avvicina al suo sbarco in Italia: l’AAMS ha infatti appena inviato la disciplina per il Punta e Banca all’Unione Europea che ora dovrà approvare il tutto. I tempi sono stabiliti: si parla di un iter di almeno tre mesi, quindi per vedere attuato il provvedimento si dovrà attendere una data successiva al 17 Aprile 2012. Ma cosa prevede il provvedimento che regola il Betting Exchange in Italia? Innanzitutto la puntata minima prevista è di 50 centesimi, così come i multipli di gioco, mentre la vincita massima è di 10mila euro.

Il Betting Exchange è in assoluto la modalità di gioco preferita dagli utenti da tutto il mondo perché consente di avere delle quote migliori rispetto alle scommesse classiche attualmente presenti in Italia. Sono infatti proprio gli utenti a fungere non solo da scommettitori ma anche da “banco” come un vero bookmaker.

Betfair è il leader mondiale di questa tipologia di gioco e gode del vantaggio di avere già alle spalle moltissimi anni di esperienza e una serie di strumenti all’avanguardia per gli utenti. Si potrà scommettere su tutte le partite del palinsesto AAMS e in modalità analoga a quella attuale sarà necessario validare le giocate tramite procedura SOGEI.

In questo caso i bookmaker non fungeranno più quindi da banco ma metteranno a disposizione la piattaforma di gioco facendo incontrare gli utenti e consentendogli di effettuare le scommesse su tutti gli eventi sportivi in corso. Gli operatori potranno trattenere sulle transazioni un massimo del 10% delle somme vinte dagli utenti.

Si ricorda che in Italia la normativa sulle scommesse è regolamentata dalla Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (AAMS) che si occupa di verificare il corretto funzionamento delle giocate, di verificare che non ci siano anomalie e di tutelare gli utenti tramite il gioco sicuro.

Si prevede l’introduzione del Betting Exchange in Italia non prima dell’ultimo trimestre del 2013.

Quali tipi di scommesse sono disponibili sui siti AAMS

La “febbre del gioco” (ovviamente sempre moderato) sta prendendo sempre più persone: Leggi l’articolo completo »

Blocco AAMS del sito Betfair.com: vietato cambiare i DNS

Il blocco AAMS compare nel caso in cui si provi a raggiungere il sito Betfair.com, e in particolare compare il messaggio “Avvertenza – Sito Non raggiungibile” con i DNS standard.
Questo messaggio è presente poiché la normativa italiana sul gioco online prevede che solo le società provviste di regolare autorizzazione possono operare nel territorio nazionale.

Betfair è il leader mondiale del Betting Exchange e il sito inglese betfair.com non possiede della regolare licenza, pertanto il blocco AAMS scatta anche nei suoi confronti. Molto differente è il sito Betfair.it che invece gode di regolare autorizzazione e in cui è possibile giocare liberamente. Bisogna quindi distinguere tra il sito .com, illegale in Italia e quello .it completamente legale. Alcuni utenti sono stati indotti in passato a giocare su siti .com come ad esempio Betfair.com tramite la modifica dei DNS. Questo tipo di attività è essa stessa illegale in quanto i cittadini italiani possono giocare solo sulle piattaforma autorizzate AAMS.

Blocco AAMS Betfair

In genere chi invita al cambio dei DNS sono siti che commettono il reato di promuovere siti illegali non curandosi dell’attuale normativa e inducendo gli stessi giocatori a commettere la stessa infrazione. Quindi, se tecnicamente il cambio dei DNS è una pratica che si può realizzare, da un punto di vista normativo trovare questo escamotage per raggiungere il sito non cambia la sostanza. In pratica è vietato modificare i DNS se lo scopo è quello di commettere il reato.

In Italia esiste una legge ben precisa sul gioco online ed è AAMS a regolarizzarlo, l’Amministrazione Autonoma per i Monopoli di Stato si assicura che i cittadini residenti in Italia giochino solo su siti che hanno passato i requisiti di sicurezza imposti dall’autorità bloccando invece l’accesso a tutti i siti illegali.

Si tratta di una forma importante di tutela nei confronti degli italiani che hanno così la garanzia di giocare su siti sicuri, testati da AAMS, in cui i giocatori hanno la tranquillità di poter effettuare depositi e prelievo con carta di credito, Postepay, Paypal o bonifico bancario utilizzando solo siti certificati.

AAMS inoltre garantisce che ci siano dei seri controlli per evitare la ludopatia nei giocatori impostando alcuni limiti prefissati e altri limiti scelti dal giocatore stesso. Ad esempio per le scommesse sportive ci sono dei limiti di vincita di 10.000 euro per singola giocata inoltre ci sono dei limiti di deposito e prelievo che obbligatoriamente un giocatore che utilizza siti legali deve indicare all’apertura del conto. Per questo motivo sono previste nel prossimo futuro pesanti multe da 10 a 20 volte il giocato per chi utilizza i siti illegali.

Molti giocatori sono stati indotti a giocare sul sito betfair.com o betdaq.com proprio per la presenza del Betting Exchange, l’innovativa modalità di scommettere che prevede la possibilità degli scommettitori di bancare e puntare le partite. Adesso neanche questa motivazione sarà utile per giustificare il reato di raggiungere siti illegali tramite la modifica dei DNS in quanto il Betting Exchange in Italia sarà disponibile entro l’estate 2012.

L’arrivo del Betting Exchange in Italia aiuterà a tutelare tutti gli scommettitori e garantire che siano pagate regolarmente le tasse nel nostro Paese. Infatti alcuni giocatori disattenti magari indotti da siti che promuovono siti illegali non sanno che oltre ad essere vietato il gioco sui siti .com è anche nocivo per l’Italia. Chi gioca su siti esteri, “regala” soldi alle nazioni estere le quali in genere non pagano nessuna tassa all’Italia, inoltre altra cosa importante da conoscere è che le eventuali vincite fatte all’estero dovrebbe essere indicate nella dichiarazione dei redditi mentre le vincite fatte con AAMS sono già tassate alla base.

Non rimane quindi che aspettare che arrivi il Betting Exchange su Betfair.it, molto probabilmente il primo bookmaker a offrire questa modalità di gioco considerando che Betfair è il leader indiscusso e ha già a disposizione questa piattaforma. Nel frattempo è possibile giocare sui siti AAMS con la modalità di scommesse classica.

Cosa sono i siti AAMS

A quasi tutti è capitato di buttare l’occhio i due simboli che compaiono in tutti i siti di scommesse, il mezzo timone tricolore con la scritta “gioca responsabile” e il lodo dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato. Leggi l’articolo completo »

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul link per leggere l'informativa estesa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi