Clicca qui per ottenere il bonus scommesse!
 
≡ Betting Exchange

Quando uscire da un trade che sta andando nella giusta direzione?

in Guida Scommesse, Primo piano

uscitaIl primo obiettivo di ogni scommettitore Punta e Banca è quello di azzeccare la giusta direzione di un match per ottenere un profitto dalla oscillazione delle quote ma quando uscire dal mercato e chiudere il trading quando stiamo azzeccando la scommessa?

Abbiamo già avuto modo di dare i consigli per trovare la giusta direzione delle quote e abbiamo anche dato i suggerimenti per gestire una scommessa che non sta andando come previsto, analizziamo ora nel dettaglio quando uscire da una posizione che si sta rilevando vincente.

Tipologia di giocatore

La prima cosa da considerare per capire cosa fare è conoscere se stessi, capire che tipo di giocatore siamo. Siamo degli speculatori che amano lo scalping? Siamo degli scommettitori classici che vogliono usare il betting exchange per diminuire i rischi? Siamo degli scommettitori di betting exchange che di volta in volta studiano la propria strategia?

Andiamo per gradi, partiamo dagli scalper, cioè colore che usano il betting exchange soprattutto per fare scalping. Chi utilizza questa tecnica in genere si accontenta di guadagni minimi e bastano quindi anche pochi “tick” per chiudere il trade. Ricordiamo che il tick è ogni singolo movimento di una quota, ad esempio da 1.80 a 1.81 è un tick, da 1.85 a 1.97 sono 12 tick.
Se siete questo tipo di giocatore già sapere che da 1 a 3 tick sono sufficienti per chiudere il trade. Naturalmente chi usa questa tecnica lo fa perché scommette su molti eventi al giorno e/o muove cifre molto importanti.

Se si è uno scommettitore online tradizionale che ora sta utilizzando il betting exchange per avere maggiore possibilità di coprirsi, probabilmente se si è presa la giusta direzione si vorrà cercare di ottenere il massimo profitto possibile e tenere quindi aperta a lungo la scommessa.

Infine se si è uno scommettitore specializzato nel betting exchange la risposta non sarà mai la stessa, a seconda dei casi si cercherà di capire cosa fare.

I diversi comportamenti

Prendiamo come esempio il match Manchester City – Chelsea di FA Cup e facciamo conto che scegliamo di puntare 100 euro sullo 0-0 dato a 13.
Avremo una situazione di questo tipo, puntando 100 euro la vincita potenziale è di 1.200 euro.

Punta 0-0La quota banca è ora a 14 e per avere un profitto bisognerà attendere che scenda almeno a 12.5. Qui apriamo una piccola annotazione tecnica, parliamo di 12.5 (5 tick) e non 12.9 (1 solo tick) perché le quote comprese tra 10 e 20 devono presentare incrementi di 0.5.

Quindi ora vediamo le diverse tipologie di scommettitore come si potrebbero comportare.

Come agisce lo scalper

Lo scommettitore che fa scalping potrebbe chiudere magari dopo circa 10-12 minuti quando la quota è scesa a 12.5 in questo modo avrà un profitto di 4 a prescindere da come finisca la scommessa.

Chiusura da scalper
Questo perché nel caso in cui il match finisca 0-0 si vinceranno i 1.200 del Punta a cui bisogna togliere i 1.196 del banca per arrivare a 4 euro. Nel caso in cui non finisca 0-0 si vincere i 104 euro del banca meno i 100 euro del punta.

Per semplificarvi la vita abbiamo realizzato questo calcolatore online che in tempo reale calcola la ripartizione delle vincite.

Come agisce lo scommettitore tradizionale

Lo scommettitore tradizionale invece proverà a tirare fuori il massimo, la possibilità di vincere 1.200 euro lo alletta parecchio e probabilmente vorrà ottenere una vincita di almeno qualche centinaia di euro.
Facciamo conto che siamo al 75′ minuto e la quota è scesa a 2.00 è probabile che faccia una scelta di questo tipo.
scommettitore tradizionale
In questo modo lo scommettitore sceglie di bilanciare la vincita sul Punta e di coprirsi, ottenendo comunque un profitto con il banca.
In questo modo otterrà una vincita di 1.000 euro nel caso in cui il match finisca 0-0 e di 100 euro nel caso in cui il risultato sia diverso.
In realtà apriamo una piccola parentesi per dire che molti scommettitori tradizionali, con 15 minuti dalla fine, avrebbero scelto di non chiudere con la scommessa banca ma provare ad ottenere 1.200 euro. Secondo noi questo è un errore e significa non sapere usare il Punta e Banca. Quel tipo di giocatore è probabilmente legato troppo all’azzardo e il rischio è troppo elevato. Naturalmente comunque si tratta di scelte e ognuno è libero di giocare come vuole se sa farlo con moderazione.

Come agisce lo scommettitore betting exchange

Lo scommettitore betting exchange si può definire come colui che si colloca tra l’intervallo della scelta fatta dallo scalper e quello dello scommettitore tradizionale. Per intenderci a seconda dei casi può decidere di chiudere il trade nella stessa identica maniera dello scalper oppure come lo scommettitore tradizionale verso il 75′ o in tutte le situazioni di mezzo.

Non esiste una regola certa in questo caso e dipende molto dalla sensibilità dello scommettitore. Ad esempio per questa tipologia di scommessa specifica dello 0-0 non c’è la possibilità di recuperare nel caso in cui venga fatto un goal. Quindi la scommessa sarebbe persa, tenerla aperta a lungo è rischioso ma magari per una scommessa diversa, facciamo conto un over 2,5 e ci troviamo alla fine del primo tempo sul risultato di 0-0 è probabile che lo scommettitore betting exchange voglia continuare a tenere aperta la scommessa e non chiuderla.

Quindi tornando all’esempio dello 0-0 molto dipende anche da come stanno giocando le squadre, quante occasioni da goal ci sono state. Se la sensazione è di squadra bloccate è possibile che la scelta possa essere di attendere almeno la fine del primo tempo. Detto questo un esempio di chiusura di uno scommettitore betting exchange che vuole rimanere cauto potrebbe essere quando la quota magari verso il 30 minuto è di 10 (sono valori indicativi).

Chiusura scommettitore betting exchangeIn questo caso si avrebbe la seguente situazione che con un bilanciamento omogeneo delle vincite consente di ottenere 30 euro di guadagno.

Conclusioni

Sapere quando uscire da una scommessa quando è positiva e chiudere quindi il trading è uno dei passaggi più importanti per chi utilizza il Punta e Banca.
Negli esempi mostrati abbiamo spiegato che dipende molto dalla tipologia di scommettitore. Il nostro consiglio naturalmente è quello di seguire le indicazioni riportate nel terzo caso in quello che abbiamo chiamato “scommettitore betting exchange”.
Il fatto è che non esiste una regola certa per nessuna situazione e che non bisogna mai provare a strafare. L’azzardo è il classico errore che induce molti scommettitori classici a fallire. Il Punta e Banca ci offre una opportunità unica che è quella di chiudere il trading, bisogna saperla sfruttare questa capacità ed evitare in tutti i modi di essere avidi.

{ 3 commenti }
  • whitedev

    grazie per i chiarimenti

    Rispondi
  • hermes

    Siete grandi!

    Rispondi
  • Foggy

    L’esempio spiega bene il concetto di uscire da un trading al momento gusto. Per quanto riguarda la strategia dello 0 a 0 sottolinerei che il problema di prima puntare e poi bancare lo 0 a 0 è che se una delle due squadre segna subito la scommessa è già persa e non si può più rimediare in nessun modo. E’ vero che si possono scegliere due squadre che statisticamente facciano fatica a segnare o che segnino molto raramente nei primi minuti perchè non praticano un gioco offensivo, ma è una scommessa eccessivamente legata alla casualità, un gol nei primi minuti può sempre accadere, in qualsiasi match. Consigliabile solo a chi ama davvero il rischio, io non amo molto le scommesse eccessivamente legate alla fortuna. Lo scopo dell’esempio è comunque chiaramente un altro, l’importante per chi non è esperto è capire il concetto di base di uscita dal trading, la strategia dello 0 a 0 è solo un esempio semplice da capire, in seguito lo stesso concetto lo si può applicare a tante altre tipologie di scommesse un po’ meno pericolose.

    Rispondi
Scarica Gratis la Guida Betting Exchange in PDF:
– Introduzione al Betting Exchange
– Differenze con le scommesse tradizionali
– I vantaggi del Punta e Banca
– Cosa significa puntare e bancare scommesse
– Cosa è l’abbinamento delle scommesse
– Cosa è lo Scalping
– Come fare soldi prima che inizi l’evento
– Gli strumenti per fare soldi con il Punta e Banca

CLICCA QUI PER AVERLA (E’ GRATIS)!

Inserisci un commento o una domanda

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul link per leggere l'informativa estesa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi