Registrati ora e gioca! Clicca QUI!
 
≡ Betting Exchange

Quanti soldi rischiare al massimo su una scommessa Punta e Banca?

in Guida Scommesse

rischioUno degli errori più comuni per chi si avvicina al mondo del betting exchange è una cattiva gestione del proprio portafoglio, come ad esempio può capitare di vedere messaggi di utenti che hanno perso tutto il loro budget su una singola scommessa.

Naturalmente giocare il 100% del proprio capitale è non un buon sistema di money management, analizziamo di seguito quindi un esempio pratico per capire quali sono gli errori comuni e diamo alcuni consigli su quanti soldi rischiare su un singolo evento.

Errori comuni

Facciamo conto di avere un capitale di 500 euro sul nostro conto di gioco e facciamo conto che si decida di effettuare una scommessa in modalità banca con un rischio di 250 euro. Il rischio è quindi estremamente alto perché corrisponde al 50% del nostro portafoglio ma non solo, durante lo svolgersi del match può capitare che si decida di investire altro denaro magari per recuperare un trading betting exchange che sta andando nella cattiva direzione e a quel punto magari si arriva a rischiare addirittura il 100%.

Alla fine in caso negativo della scommessa avremo perso tra il 50% e il 100% e avremo un “game over”, i giochi saranno finiti e dovremo ricaricare il conto per poter continuare a giocare.

Quanti soldi mettere

Ecco quindi alcuni consigli utili:

1) Non scommettere mai più del 10% del proprio capitale. Nell’esempio mostrato con un capitale di 500 euro la scommessa massima in termini di rischio dovrebbe essere di 50 euro.

2) Il 10% è la percentuale da intendersi come massimo rischio, quindi in realtà il trading potrebbe iniziare con una percentuale più bassa ad esempio del 5%, per poi arrivare ad un rischio massimo del 10% durante le successive puntate e bancate. Ad esempio si inizia a bancare 25 euro e ci poniamo come obiettivo massimo di rischio ulteriori 25 euro per quella scommessa. Alla fine del trading se tutto dovesse essere andato male la perdita massima dovrà rimanere del 10%, quindi 50 euro in questo caso.

3) Se un trading sta andando nella cattiva direzione e se pensiamo che ormai non sia più possibile recuperare meglio non investire l’ulteriore 5% e anzi si può provare a ridurre la perdita uscendo in anticipo dalla scommessa. Ad esempio tornando ai 25 euro investiti inizialmente si può provare a uscire con una perdita di 10-15 euro certa ma almeno si avrà un negativo minimo che rispetto al capitale sarà solo del 2-3%.

L’importanza del pronostico

Questi sono i consigli su quanti soldi investire sul singolo trading betting exchange, possiamo dire che il range è tra il 2% e il 10% massimo.

Se anche seguendo queste regole si continuerà a perdere allora il problema non sarà della cattiva gestione dei soldi ma bensì di una scarsa capacità di saper individuare l’andamento delle partite e/o di saper chiudere le scommesse che stanno andando nella giusta direzione.

A tal proposito ricordiamo che nessuna strategia potrà salvare un trader se non ha una buona capacità di fare pronostici, i consigli che abbiamo dato sopra potranno solo rallentare la tendenza a perdere il capitale.

Quindi bisogna unire ai consigli sopra riportati relativi alla gestione del rischio sul singolo trading punta e banca la capacità di realizzare un buon pronostico.

Clicca qui per registrarti e iniziare con il Betting Exchange!




{ 10 commenti }
  • Piero

    Come al solito l’ennesimo articolo utile da seguire. Grazie bettingexchange.it !

    Rispondi
  • Alessio

    Non fa una piega, bisogna anche però vedere il capitale iniziale. Non tutti magari dispongono di una cassa da 500 euro che gli permette comunque di investire 50 euro ad evento.

    Chi magari parte con una cassa iniziale, perchè si è avvicinato da poco al Betting Exchange, di 10 euro gestire il 10% secondo me diventa quasi impossibile.

    Cioè bancare per esempio un pareggio in pre-match, diventa impossibile se l’investimento non deve essere superiore a 2 euro (in caso di cassa da 10 euro)

    Quindi è sbagliato operare con 10 euro iniziali, oppure dipende anche dai pronostici che ognuno di noi fà e la credibilità che da ad essi?

    Rispondi
    • Redazione

      La strategia si applica a prescindere dall’entità del budget. L’importante è imparare a vincere.

      Va bene anche utilizzare ad esempio una cassa iniziale di poche decine di euro ma è importante comunque rispettare i consigli che diamo.

      La fretta di vincere tanto è il classico errore dei giocatori da “bolletta” che con 2 euro vogliono vincere centinaia o migliaia di euro e poi si trovano sempre con il conto in rosso.

      Bisogna quindi imparare a giocare con il Punta e Banca e vincere con continuità. Il pronostico è sicuramente un fattore importantissimo, chi pensa il contrario ha sempre avuto una cassa in rosso.

      Ricordiamoci che il Betting Exchange aumenta la possibilità di vincere grazie al maggior controllo delle scommesse ma bisogna sempre usarlo con coscienza altrimenti si perderà comunque anche utilizzandolo.

      Rispondi
      • Alessio

        Su questo sono d’accordo.

        Io quasi sempre, ci sono alcune eccezioni, quando ho la possibilità di bancare e uscire subito con un tutto verde anche dopo 5 minuti, lo faccio non aspetto mai l’evolversi della partita (mettiamo caso avessi puntato un over 2,5).

        Preferisco incassare poco, ma con continuità.

        Solo che anche io quando ho iniziato avevo un budget veramente ridotto (20 euro) e molte volte mi sono trovato, all’inizio, a giocare più del 10% della cassa perchè la strategia che io applicavo a quella partita me lo obbligava.

        Detto questo, sicuramente il vostro consiglio è sicuramente giusto sopratutto per avere una gestione della cassa anche in caso di perdite, molto più sicura.

        Comunque complimenti per tutti gli articoli che avete fatto, perchè sono molto interessanti!

        Rispondi
  • mick

    Ma se si decide di rischiare il 5% per avere un profit del 2-3%, basta sbagliarne due su 10 e ci troviamo sotto? Il rapporto ideale quale dovrebbe essere?

    Rispondi
    • Redazione

      Sei tu a decidere quanto rischiare e quanto vincere, se decidi di usare il 2-3% si ma considera che su una scommessa puoi vincere anche il 50% o il 100%, dipende sempre dalla strategia. Ad esempio se banchi una squadra in trasferta data a 3.15 10 euro con rischio 21,50 vinci il 50% del giocato 😉

      Rispondi
      • paolo

        Un chiarimento…quando parlate di 10% max…intendete su quanti soldi ci sono sul conto o sul totale che possiamo destinare al betting? esempio uno possiede 10000 euro ad esempio da destinare al betting e mette sul conto betfair 3000 euro….. il 10% e’ calcolato sui 10000 o sui 3000?

        Rispondi
        • Redazione

          I soldi che ci sono sul conto scommesse, nella tua ipotesi 300 euro se considera la percentuale massima consigliata del 10%. Non partire comunque con il 10% ma dal 2% al 5% almeno fino anche non vinci con costanza, in generale più soldi hai sul conto più è importante tutelare la cassa con percentuali minime. Non bisogna aver fretta di far crescere il conto altrimenti si rischia di fare danni, bisogna vincere in maniera costante giocando sempre in maniera moderata.

          Rispondi
  • Luigi

    Salve, giocare max il 5% per esempio significa: mettere in gioco max il 5% a giocata oppure in totale. Esempio: se ho 1000 euro e penso di fare tre giocare in contemporanea devo arrivare Max al 5% sommando tutte e tre le giocate (3 da 15 euro) oppure a scommessa per esempio tre da 50 euro?

    Rispondi
    • Redazione

      Ciao, si intende a singola scommessa, quindi nel tuo esempio 3 da 50 euro. Comunque sia non giocarle tutte insieme ma una alla volta in maniera tale da poterle seguire meglio. Quindi prima una partita, poi l’altra e così via cercando di giocare solo pochi eventi al giorno bastano anche solo 2-3 scommesse.

      Rispondi
Scarica Gratis la Guida Betting Exchange in PDF:
– Introduzione al Betting Exchange
– Differenze con le scommesse tradizionali
– I vantaggi del Punta e Banca
– Cosa significa puntare e bancare scommesse
– Cosa è l’abbinamento delle scommesse
– Cosa è lo Scalping
– Come fare soldi prima che inizi l’evento
– Gli strumenti per fare soldi con il Punta e Banca

CLICCA QUI PER AVERLA (E’ GRATIS)!

Inserisci un commento o una domanda