Ippica e scommesse sono indiscindibili, parola di Federippodromi

Sappiamo quanto i giocatori italiani amino le scommesse sui cavalli e sono in molti a volerle nel betting exchange .it, a tal proposito riportiamo alcune dichiarazioni interessanti rilasciate durante il convegno svoltosi a Napoli “Ippica e Futuro” che fanno capire quanto la situazione dell’ippica in Italia sia in crisi e come sia necessario provvedere ad […]

scommesse-ippicaSappiamo quanto i giocatori italiani amino le scommesse sui cavalli e sono in molti a volerle nel betting exchange .it, a tal proposito riportiamo alcune dichiarazioni interessanti rilasciate durante il convegno svoltosi a Napoli “Ippica e Futuro” che fanno capire quanto la situazione dell’ippica in Italia sia in crisi e come sia necessario provvedere ad un rapido cambiamento.

Il presidente di Federippodromi Guido Melzi d’Eril ha dichiarato “Non si può pensare di avere paura del cambiamento. E’ un momento che va colto con la massima disponibilità, fino in fondo. Bisogna pensare che un ministero non può fare neanche il surrogato di un ente tecnico. Occorre quindi adeguarsi alla realtà e affrontare il cambiamento con flessibilità. A gennaio abbiamo perso un altro 50% di incassi non c’è più tempo per attendere, occorre comprendere che ippica e scommesse sono indiscindibili“.

Le parole sulla crisi del settore e la necessità di un cambiamento vanno in linea con quanto espresso da Giorgio Sandi presidente SNAI: “La scommessa ippica non è stata in grado di reggere all’impatto della concorrenza delle altre forme di gioco. Nel 2006 l’ippica ha incassato quasi 3 miliardi, lo scorso anno poco più di 800 milioni. Il modello italiano che funzionava si è rovinato quando si è scelto di dividere il mondo delle scommesse dal mondo delle corse, divisione rivelatasi assolutamente sbagliata“.

Abbiamo già avuto di spiegare come al momento le scommesse sui cavalli utilizzano un protocollo separato da quello delle scommesse classiche ed è uno dei motivi per cui l’ippica non sarà presente inizialmente nel betting exchange .it.

Visto il successo che le scommesse sull’ippica stanno riscuotendo all’estero l’arrivo in Italia del Punta e Banca potrebbe essere l’occasione per rilanciare il settore.


Info per chi vuole aprire un conto di gioco

Per utilizzare il betting exchange è possibile registrarsi a Betfair o Betflag, ecco di seguito una comparazione dei bonus disponibili:
Betfair: bonus rimborso del 100% fino a 50 euro + 5 euro a settimana.
Clicca qui per info su come aprire conto Betfair

Betflag: 20 euro senza deposito + fino a 1000 euro sul primo deposito. Commissione all'1,5% exchange per i nuovi utenti
Clicca qui per info su come aprire conto Betflag

Riservato ai maggiorenni. I siti indicati sono autorizzati dallo Stato italiano. Giocare con moderazione, il gioco può creare dipendenza.

Aggiungi commento