12 motivi per essere ottimisti dell’arrivo del Punta e Banca in Italia

Il countdown è iniziato poche settimane e il Punta e Banca sarà disponibile in Italia, andiamo quindi ad analizzare i motivi per cui essere ottimisti del suo arrivo dopo aver già risposto ai soliti scettici. Ecco di seguito perché pensare positivo e perché la liquidità italiana dovrebbe essere sufficiente per soddisfare il nostro mercato. Contenuti […]

OttimismoIl countdown è iniziato poche settimane e il Punta e Banca sarà disponibile in Italia, andiamo quindi ad analizzare i motivi per cui essere ottimisti del suo arrivo dopo aver già risposto ai soliti scettici. Ecco di seguito perché pensare positivo e perché la liquidità italiana dovrebbe essere sufficiente per soddisfare il nostro mercato.

1. Amplifica le possibilità di gioco

L’arrivo del Betting Exchange rappresenta una novità assoluta nel mercato delle scommesse del Bel Paese e arricchisce il già importante palinsesto di gioco AAMS che con le scommesse virtuali e con i palinsesti personalizzati è ormai completamente maturo.

2. Liquidità: Italia è un Paese di giocatori

Su questo non c’è dubbio agli italiani piace giocare e fa parte delle nostre radici. Dal Totocalcio al Lotto, dalla Tombola al Superenalotto gli italiani hanno sempre giocato e sono sempre attratti da nuove tipologie di gioco divertenti. Il Betting Exchange ha già attratto l’interesse di molti italiani che lo hanno visto all’estero e ora saranno in migliaia a poterne godere anche in Italia. Quindi quando si parla di liquidità bisogna pensare che verranno a inserirsi sul mercato migliaia di nuovi scommettitori italiani sia neofiti che professionisti che inizieranno finalmente a puntare e bancare scommesse.

3. Liquidità: Italia è seconda nazione europea nelle scommesse

Il volume di gioco in Italia nel 2012 è di 167 milioni di euro e si posiziona al secondo posto in Europa solo dopo la Gran Bretagna e tra le prime al mondo.

4. Liquidità: I conti dei giocatori italiani sul .com in chiusura

Sebbene il Betting Exchange parta da zero in Italia potrà godere di una nicchia di utenti che già in passato avevano aperto un conto sul sito .com e che ora verranno riversati sul sito .it. A tal proposito Betfair ha già iniziato la chiusura dei conti italiani e da molti mesi ormai non accetta più registrazioni di italiani. Questo porterà sin da subito una liquidità nel nuovo mercato italiano.

5. Anche la Spagna sta introducendo il Betting Exchange

Anche la Spagna sta introducendo il Betting Exchange sui suoi siti legali e questo e ci sono due punti a tal proposito che ci fanno essere ottimisti. Prima di tutto la Spagna ha un mercato molto più piccolo dell’Italia, nel 2012 il volume di gioco nelle scommesse è stato di 53 milioni di euro contro i nostri 167 milioni. Allora la domanda è perché in Italia dovremmo avere difficoltà nella liquidità quando la Spagna, che è un mercato che è meno di un terzo del nostro, sta facendo altrettanto?
Secondo motivo, questo è un nostro pallino, la presenza del Betting Exchange su più mercati regolamentati come Italia e Spagna in primis potrebbe aprire ad una possibile licenza Europea condivisa che faciliterebbe l’introduzione della liquidità internazionale. Quindi se già con la liquidità italiana il Betting Exchange può funzionare con quella internazionale/europea potrebbe decollare.

6. Betfair crede nel Betting Exchange nel Italia

Betfair leader mondiale del mercato delle scommesse con scambio diretto tra i giocatori ha puntato sull’Italia, e non solo, sarà il primo bookmaker a rilasciare la piattaforma di Punta e Banca AAMS. Anche qui bisogna leggere la notizia con un doppio valore positivo, se Betfair decide di arrivare in Italia lo fa sapendo che il mercato funzionerà, la società inglese è quotata in borsa e quando si muove lo fa solo dopo aver analizzato bene le possibilità offerte dall’investimento. Secondo punto sapere che proprio Betfair fare da apripista da tranquillità e sicurezza, la società inglese infatti porta in Italia know-how e piattaforma di alta qualità già premiata a livello internazionale.

7. Altri Bookmaker italiani interessati

Sebbene anche in Italia per molti anni ci sia stato molto scetticismo negli ultimi mesi si sta percependo un cambio di rotta e i bookmaker italiani stanno capendo che, come per le scommesse virtuali e i palinsesti personalizzati, poter offrire alla propria utenza il Punta e Banca rappresenta un ampliamento dell’offerta di gioco. Proprio per il discorso liquidità solo i maggiori bookmaker potranno realizzarlo, perché saranno gli unici a poter offrire un prodotto di qualità. Ecco qui una nostra previsione su quali siti offriranno il Betting Exchange in Italia.

8. Anche Betdaq ha chiuso i conti italiani

Mentre Betfair ha iniziato il processo di chiusura conti agli italiani al .com in previsione dell’uscita del .it, Betdaq ha già completato questa operazione da molto tempo. Quindi anche da questa chiusura arriverà altra liquidità per il Betting Exchange italiano.

9. Il Betting Exchange diventa Legale

Uno dei principali vantaggi di avere il Betting Exchange in Italia è che ora tutti potranno finalmente usare la piattaforma e chi in passato doveva farlo violando il blocco dei DNS imposto dal Ministero ora potrà giocare in completa sicurezza e legalità sui siti AAMS.
Questo fa si che anche la fiscalità porterà dei benefici all’Italia, verranno recuperati milioni di euro al momento evasi dalla tasse.

10. Commissioni in linea con il mercato

Le commissioni saranno le stesse previste sul mercato internazionale con un grande vantaggio sono già tassate. Infatti le vincite sulle scommesse AAMS sono già tassate mentre quelle all’estero non lo sono portando così ai problemi di illegalità e evasione fiscale. Il prodotto italiano sarà quindi non solo uguale dal punto di vista funzionale con la stessa piattaforma già vista all’estero ma avrà le stesse condizioni commerciali con commissioni tra il 2% e il 5% a seconda del bookmaker.

11. Punta e Banca personalizzato per gli italiani

La possibilità finalmente di scommettere con il Punta e Banca in Italia consente di avere un prodotto personalizzato per le specifiche esigenze degli italiani. Con l’introduzione dei palinsesti personalizzati ogni bookmaker potrà decidere quale tipologie di scommesse spingere conoscendo bene quali sono quelle che più piacciono ai giocatori italiani.

12. Prodotto destinato a crescere nel tempo

Stiamo per partire in Italia con un prodotto divertente e accattivante che è destinato a crescere. Abbiamo già avuto modo di vedere come le scommesse classiche siano cresciute nel tempo, fino a qualche anno fa si poteva scommettere poco live e c’erano poche tipologie di scommesse, ora abbiamo ampi mercati e molta esperienza da parte dei giocatori. La stessa cosa avverrà per il Betting Exchange, inizialmente ci sarà una fase di assestamento e di formazione degli utenti e mano mano nei mesi e poi negli anni il prodotto diventerà sempre più completo e definito.
Da parte nostra abbiamo già iniziato da tempo a formare i nostri lettori sul Punta e Banca e saremo sempre a fianco sia dei neofiti sia degli scommettitori professionisti per far crescere sempre di più questa community.
Consigliamo a chi ancora non lo ha fatto di seguirci tramite la newsletter giornaliera dove sarà possibile ricevere gli aggiornamenti del sito con le ultimissime notizie, anteprime, bonus e i consigli per vincere.


Info Offerte Nuovi Registrati

Betfair: 100% Rimborso Exchange fino a €50. [INFO OFFERTA]

Betflag: commissioni 2%. [INFO OFFERTA]

Riservato ai maggiorenni. I siti indicati sono autorizzati dallo Stato italiano. Giocare con moderazione, il gioco può creare dipendenza.

3 commenti