Betting Exchange in Italia: ok del Consiglio di Stato

L’arrivo del Betting Exchange in Italia è ancora più vicino: è infatti di oggi la notizia che il Consiglio di Stato ha dato il via libera al decreto dei Monopoli per il Betting Exchange in Italia.I giudici hanno quindi espresso parere favorevole nei confronti del provvedimento, ma l’iter del decreto non è ancora finito. Sarà […]

Betting Exchange consiglio di stato

L’arrivo del Betting Exchange in Italia è ancora più vicino: è infatti di oggi la notizia che il Consiglio di Stato ha dato il via libera al decreto dei Monopoli per il Betting Exchange in Italia.I giudici hanno quindi espresso parere favorevole nei confronti del provvedimento, ma l’iter del decreto non è ancora finito. Sarà infatti necessario attuare alcune modifiche, così come indicato dai giudici, ed effettuare alcune correzioni del testo prima che venga approvato definitivamente.

Gli aspetti sui quali i giudici del Consiglio di Stato hanno espresso la necessità di effettuare delle modifiche riguardano in particolare la tutela dei minori e una formulazione più chiara delle norme di autolimitazione ed autoesclusione da parte dello scommettitore.

Una volta che verranno effettuate queste precisazioni, il decreto dovrà essere firmato da Vittorio Grilli, Ministro dell’Economia, e infine passare alla Corte dei Conti. A quel punto l’arrivo del Betting Exchange in Italia sarà davvero imminente. Le norme per lo scambio scommesse in Italia prevedono al momento una puntata minima pari a 0,50 euro, e una vincita massima di 10.000 euro.

La commissione per il bookmaker che metterà a disposizione la piattaforma sarà al massimo il 10% di ogni transazione, ma è probabile che sarà inferiore.
Per quanto riguarda le date del Betting Exchange in Italia, al momento si parla di fine 2012 – inizio 2013.


Info Offerte Nuovi Registrati

Betfair: 100% Rimborso Exchange fino a €50. [INFO OFFERTA]

Betflag: commissioni 2%. [INFO OFFERTA]

Riservato ai maggiorenni. I siti indicati sono autorizzati dallo Stato italiano. Giocare con moderazione, il gioco può creare dipendenza.

Aggiungi commento