L’importanza della psicologia e errori comuni nel betting exchange

psicologiaQuando abbiamo iniziato ad introdurre le strategie betting exchange abbiamo detto quanto la psicologia e l’esperienza siano i due fattori principali di cui tener conto se si vuole vincere con costanza con le scommesse punta e banca.

Vogliamo oggi ritornare sull’argomento per sensibilizzare tutti gli utenti della community, nuovi e vecchi, nell’avere un controllo costante dell’aspetto mentale prima ancora di quello tecnico e strategico.

Vogliamo di seguito elencare una serie di punti su cui riflettere prima di fare trading con il punta e banca, si tratta di errori comuni che possono essere eliminati per aumentare le vostre chance di vincita.

Scommettere in tranquillità

La bellezza del betting exchange è che è possibile giocare in molti modi diversi e sicuramente uno dei punti di forza è quello di poter controllare in live il susseguirsi degli eventi per apportare ove occorre le opportune modifiche. Per fare ciò è importante poter scommettere in tranquillità senza disturbi.

Bisogna tenere conto che se si segue una partita di calcio è necessario dedicare due ore al trading, in realtà potrebbero anche bastare pochi minuti, dipende dalla strategia adottata ma rimane il fatto che bisogna sia mentalmente che ambientalmente dedicare il giusto tempo. Se si tratta di una partita di tennis questo tempo potrebbe aumentare anche ulteriormente. Si può perdere un trading anche solo per pochi secondi a volte e quindi è opportuno tenerne conto.

Eventuali distrazioni ambientali anche solo alcune telefonate potrebbero essere fatali. Bisogna essere tranquilli nella mente e nell’ambiente che ci circonda se si vuole avere una maggiore possibilità di successo su un trading, troppe volte abbiamo visto errori dovuti a facili disattenzioni.

Raptus, il nemico n.1

Il pericolo più grave per uno scommettitore è quello di farsi prendere dal raptus delle scommesse. Un errore comune di chi utilizza il betting exchange e le scommesse online in generale è quello di voler recuperare una eventuale sconfitta rischiando su una scommessa successiva. Poi magari si perde anche quella e si continua a perdere in pochi minuti più di quanto si è perso in giorni di trading. Questo è assolutamente da evitare. Se si è perso, bisogna fermarsi.  Sappiamo che è difficile, ma bisogna farlo.

Il raptus dovuto al nervosismo di aver perso è il peggior nemico che uno scommettitore betting exchange può trovarsi a combattere. Anche in questo caso la psicologia è fondamentale, basta riflettere e fermarsi. Il giorno dopo con lucidità e calma si potrà ricominciare a vincere, una giornata storta può capitare, ma non deve diventare nera.

Impostare limiti di gioco

Non smetteremo mai di ripetere l’importanza dei limiti di gioco. Impostate dei limiti di deposito bassi e sarete sicuri di proteggere il vostro capitale e le scommesse rimarranno per sempre un divertimento.

Quando avete impostato un limite di deposito basso saprete che non potrete mai perdere in più di un mese più di quanto non vogliate. Ad esempio potreste impostare come limite di deposito mensile 100, a quel punto sarete tranquilli perché anche se vi verrà un raptus al massimo perderete in un mese 100 euro.

Evitare l’ossessione per un metodo

Spesso ci chiedono quale sia la migliore strategia per vincere con il betting exchange e abbiamo già spiegato che non esiste. La migliore cosa se si vuole sempre vincere con il betting exchange è essere preparati e sul nostro sito potete trovare le migliori guide al punta e banca, in particolare suggeriamo di analizzare molto bene le strategie per vincere.
A volte succede che un utente trova particolarmente utile una strategia e a quel punto la utilizza in maniera ossessiva, su tutte le partite indistintamente. Questo è un classico errore che porta spesso in poco tempo a perdere quanto si è guadagnato nei giorni precedenti. Ogni partita di calcio o di tennis ha una strategia diversa da adottare, più siete informati e più potete vincere con costanza come i nostri utenti più attenti stanno dimostrando di poter fare.

Non scommettete sempre

Altro errore classico è quello di voler scommettere sempre, tutti i giorni, anche quando non ci sono partite interessanti in palinsesto. Per match interessanti intendiamo tutti quegli eventi su cui lo scommettitore è particolarmente preparato. Ad esempio un trader italiano medio è probabilmente più informato sulla Serie A piuttosto che su una partita del campionato svedese. A questo punto le cose sono due o non si scommette sulla partita svedese oppure è importante documentarsi anche su quel campionato prima di iniziare a fare punta e banca.
Anche qui ritorna l’importante dei due fattori, sia quello psicologico, l’ansia di voler giocare, sia l’esperienza, l’importanza di conoscere bene l’evento su cui si vanno a mettere dei soldi.

Conclusioni

Per vincere con il punta e banca è necessaria scommettere con tranquillità ed essere preparati, abbiamo visto una serie di errori comuni da evitare a questi suggeriamo di vedere i nostri consigli per i nuovi utenti betting exchange.
Ricordatevi che sul nostro sito avete tutto quello che serve per imparare a vincere, è importante studiare per avere successo ed è importante saper gestire il proprio aspetto psicologico.

Clicca qui per vedere la lista dei bookmaker con Betting Exchange

Clicca qui per Iscriverti al canale YouTube ufficiale Betting Exchange

Il gioco è riservato ai maggiorenni e può creare dipendenza. Gioca solo su siti legali AAMS.

Aggiungi commento