Sono meglio gli Under o gli Over? Entrambi.

meglio gli Under o gli Over
Sono meglio gli Under o gli Over?

La domanda del secolo delle scommesse sportive è: “meglio utilizzare gli Under o gli Over?” In questo articolo e nel video allegato forniamo un apposito approfondimento per risolvere una volta per tutte questa problematica.

Comanda sempre il pronostico

Iniziamo con il dire che vanno bene entrambi e, a prescindere se si utilizzi il Betting Exchange o le scommesse tradizionali, è importante utilizzarli con la stessa naturalezza. Mai deve essere fatta una scelta a priori bensì bisogna, di volta in volta, elaborare il pronostico.

Lo studio della partita è quello a determinare se utilizzare un Under o un Over. Non solo, l’analisi può anche indicare pronostici differenti da questi come ad esempio un 1 o un 2 o magari un NoGoal. Pertanto più si è in grado di utilizzare tutte queste combinazioni più si hanno frecce nel proprio arco per andare a segno e vincere.

In generale è importante evitare di applicare delle strategie betting exchange a tappeto perché così facendo andrete verso la sconfitta certa.

Il mio consiglio è quello piuttosto di elaborare la previsione con il metodo descritto nel libro Quote Scommesse Calcio, incrociarlo con i dati di Pronostico.it e solo a quel punto scegliere una delle strategie a disposizione nel betting exchange.

Approfondimento: Le strategie Betting Exchange preferite

Under e Over e Scommesse Passive e Attive

Fatta la dovuta precisazione in alto senza la quale mai e poi mai riuscirete a vincere con costanza con le scommesse sportive, proviamo ad analizzare le differenze tra Under e Over introducendo anche i concetti di Scommesse Passive e Attive che sono termini da me coniati.

Scommessa Passiva

Una Scommessa Passiva è una tipologia di mercato che permette di ottenere un profitto senza che ci sia un cambiamento in corso nella partita. Basta stare fermi e lasciar passare il tempo. Ipotizziamo ad esempio di aver giocato un Under 2,5 a 1.60 questo sarà vincente sin dal primo minuto in quanto tutte le partite iniziano con lo 0-0. Più passerà il tempo, senza fare nulla da parte nostra, la scommessa risulterà sempre più vincente con il persistere del risultato di 0-0 e quindi passivamente avremo una vincita sempre maggiore. Un altro esempio di scommessa passiva sono ad esempio il NoGoal (Entrambe le squadre segnano: No) e le doppie chance 1X e X2 o se preferite possiamo chiamarli Banca 2 o Banca 1 o le loro varianti dutching 1X e X2 e in generale gli Under.

Scommessa Attiva

Una Scommesse Attiva è quella per cui serve un evento tale da cambiare la direzione del mercato e andare incontro alla nostra giocata. Ad esempio ipotizziamo di aver giocato un Over 2,5 a 1.80 all’inizio della partita con il risultato di 0-0 sarà perdente e il nostro cashout tenderà sempre di più ad essere in negativo fino a che non arrivi una rete. Nel momento in cui c’è l’evento scatenante le quote hanno un’importante variazione che va incontro alla nostra previsione. Altri esempi di scommesse attive sono i segni 1, 2, Goal (Entrambe le squadre segnano: Sì) e in generale gli Over.

Pro e Contro di Under e Over

Come ho detto all’inizio di questo articolo è sbagliato chiedersi se sia meglio un Under o un Over in quanto vanno entrambi bene, il punto di vista deve invece essere spostato sull’analisi della partita e quindi sul pronostico. Fissato questo punto, così come i concetti di scommessa passiva e attiva, ci sono differenze tecniche e psicologiche nell’utilizzo dell’Under e dell’Over.

Il Pro (vantaggio) degli Under è quello di iniziare come scommessa passiva e quindi si parte già con una situazione di vantaggio. La parte negativa (contro) è il fatto che si è in continua ansia che arrivi una rete che metta poi su un brutto piano la nostra scommessa. Tornando all’esempio di prima dell’Under 2,5 a 1.60 avremo con il passare del tempo la quota che scende a 1.59, 1.58, e così via e pian piano il nostro cashout sarà sempre più alto e in verde. Il problema è che se arriva una rete soprattutto nella prima parte della gara questo valore schizza subito in alto e ci porta ad un cashout negativo. A quel punto ci rimane difficile tornare in un territorio positivo.

L’Over lavora all’opposto. Il suo svantaggio è quello che essendo una scommessa attiva è richiesto un evento della partita per portarci in una situazione favorevole. Quindi tornando all’esempio di Over 2,5 a 1.80 inizialmente la quota scenderà con il passare del tempo sul risultato di 0-0 e il nostro cashout sarà sempre più negativo. Nel momento però in cui arriva una rete, soprattutto se avviene nella prima fase della gara, ci permetterà sin da subito di avere un profitto interessante e potremo decidere se tenerla aperta o magari chiuderla subito.

Questo un passaggio chiave importante con l’Under per avere un profitto interessante sono necessari per forza di cose differenti minuti, diciamo anche 20-30 minuti prima di iniziare ad avere margini importanti. Con l’Over invece può bastare una rete nei primi minuti per permetterci subito di fare un ottimo cashout.

Evitate di fossilizzarvi

Dalla mia esperienza vedo che ci sono “giocatori da Over” e “giocatori da Under” nel senso che soprattutto chi è alle prime esperienze tende a fossilizzarsi su una di queste due tipologie. Si tratta di un limite importante perché a lungo andare si andrà a forzare la mano e fare una scommessa Over pure quando un’analisi corretta della partita indica un pronostico da Under.

Badate bene, ci può stare che abbiate una preferenza per uno dei due mercati, ma potrete sentirvi realmente maturi nel mondo delle scommesse sportive quando riuscirete a utilizzare entrambi con la massima semplicità.

Un po’ come un giocatore di tennis che sa usare sia il dritto che il rovescio. Se siete bravi solo con uno di questi due fondamentali potrete vincere con il vostro vicino di casa o nei tornei amatoriali, ma di certo sarà impossibile giocare ad alti livelli.

Visto che io insegno a giocare in maniera corretta e a vincere con costanza, vi invito sin da subito a togliervi eventuali vizi di gioco. Utilizzate entrambi e non abbiate mai fretta di fare subito la scommessa. Concentratevi in primo luogo sul pronostico poi potrete passare a piazzare delle scommesse reali magari con il Betting Exchange.

Video meglio gli Under o gli Over?

In questo video riprendo questi concetti e vi spiego anche il fatto che “gli Over sono infiniti”, ma non per questo bisogna preferirli agli Under.


Info Offerte Nuovi Registrati

Betfair: 100% Rimborso Exchange fino a €50. [INFO OFFERTA]

Betflag: commissioni 1%. [INFO OFFERTA]

Riservato ai maggiorenni. I siti indicati sono autorizzati dallo Stato italiano. Giocare con moderazione, il gioco può creare dipendenza.

Giulio Giorgetti

Amministratore del sito Betting Exchange®

Aggiungi commento