Giulio Giorgetti: “Indebolire il gioco legale, è un assist alla mafia”

Giulio Giorgetti, responsabile del sito BettingExchange.it, ha rilasciato un’intervista ad Assopoker in merito alla tassa dello 0,5% sulle scommesse sportive.

Come già anticipato all’interno di questo articolo è ribadita la necessità di aver una imposizione fiscale che sia sostenibile e che sia pagata dai bookmaker e non dai cittadini.

La mancanza di uno di questi due parametri comporta l’automatico indebolimento non solo del Punta e Banca in Italia, ma addirittura la sua scomparsa, con un conseguente danneggiamento del gioco legale.

Nel momento in cui l’offerta di gioco autorizzata da ADM viene indebolita viene fatto un assist automatico alla mafie. La criminalità organizzata è la prima che vuole uno Stato italiano fiacco.

Giulio Giorgetti evidenzia così le problematiche relative alla tassa dello 0,5% sulle scommesse Punta e Banca e propone le soluzioni: calcolo della tassa sul profitto, seguendo la tassazione già attualmente esistente senza dover reinventare la ruota, e pagamento effettuato dai bookmaker stessi senza prelevare soldi dai conti correnti di gioco degli utenti.

Clicca qui per leggere l’intervista completa di Giulio Giorgetti ad Assopoker sulla tassa 0,5%


Info per chi vuole aprire un conto di gioco

Per utilizzare il betting exchange è possibile registrarsi a Betfair o Betflag, ecco di seguito una comparazione dei bonus disponibili:
Betfair: bonus rimborso del 100% fino a 50 euro + 5 euro a settimana.
Clicca qui per info su come aprire conto Betfair

Betflag: 20 euro senza deposito + fino a 1000 euro sul primo deposito. Commissione all'1,5% exchange per i nuovi utenti
Clicca qui per info su come aprire conto Betflag

Riservato ai maggiorenni. I siti indicati sono autorizzati dallo Stato italiano. Giocare con moderazione, il gioco può creare dipendenza.

Aggiungi commento