La causa dei mercati sospesi di agosto nel betting exchange

Abbiamo già avuto modo di parlare del fenomeno del mercato sospeso in maniera inaspettata su alcuni eventi betting exchange, nel mese di agosto è successo in diversi casi e quindi vogliamo fare un focus specifico per dire quali potrebbero essere le cause e cercare di sensibilizzare chi di dovere per trovare una soluzione definitiva. Contenuti nascondi […]

Abbiamo già avuto modo di parlare del fenomeno del mercato sospeso in maniera inaspettata su alcuni eventi betting exchange, nel mese di agosto è successo in diversi casi e quindi vogliamo fare un focus specifico per dire quali potrebbero essere le cause e cercare di sensibilizzare chi di dovere per trovare una soluzione definitiva.

Errata percezione

Prima di tutto confermiamo che c’è un’errata percezione del numero di match che hanno presentato il cosiddetto mercato sospeso in maniera intattesa, nel mese di agosto risultano 9 eventi totali e solo sul calcio.
Sul tennis ci sono stati solo 2 casi nel mese di luglio e da oltre un mese non ci sono stati nuovi casi.
Il problema è che ancora molti utenti non conoscono bene il funzionamento del betting exchange e pertanto invitiamo soprattutto i novizi a leggere questi due articoli:
Come capire se un match andrà live
Il mercato sospeso tra prelive e live nel punta e banca

Possibile causa

Detto questo, pur essendo pochi i casi è vero che nel mese di agosto si sono verificati con maggiore frequenza rispetto al passato, a che cosa è dovuto? Bene dai test effettuati abbiamo potuto verificare che in diversi casi il problema era presente anche su altri bookmaker AAMS come ad esempio SNAI.

Questo indica che il problema molto probabilmente non era relativo al betting exchange ma al sistema centrale. In termini tecnici il problema dovrebbe risiedere in un problema di comunicazione con i sitemi informativi di Sogei, la struttura che opera per conto di AAMS.

Sappiamo che in Italia il mese di agosto è un po’ particolare ma questo non giustifica nessuno, è importante lavorare per trovare subito una soluzione definitiva. Alla fine agli scommettitori non interessa sapere di chi sono le responsabilità, quello che vogliono è giocare in completa sicurezza ed essere tutelati.

Risolvere subito

Quindi con il presente articolo vogliamo stimolare sia i bookmaker sia AAMS/Sogei a cercare di trovare una soluzione al problema del mercato sospeso. L’obiettivo di tutti i soggetti chiamati in causa, ivi compresi i giocatori, è quello di avere non solo un betting exchange ma un sistema gioco Italia che funzioni bene. Bisogna fare in modo che il link tra tutti gli operatori sia forte e stabile.

Sono arrivati i campionati che contano e ora non ci sono più alibi, tra due settimane inizierà la Serie A e si dovrà avere una piattaforma betting exchange funzionante al 100%.

I problemi del blocco del mercato sappiamo che potranno capitare ancora come abbiamo già dimostrato infatti si hanno anche sul .com, ma dovranno essere delle casistiche eccezionali.

Nel frattempo al fine di tutelare tutti gli utenti che giocano con il betting exchange suggeriamo di seguire i nostri consigli su come evitare problemi con il mercato sospeso tra cui quello di attendere che un match vada live prima di scommettere e quello di preferire solo campionati maggiori.


Info Offerte Nuovi Registrati

Betfair: 100% Rimborso Exchange fino a €50. [INFO OFFERTA]

Betflag: commissioni 2%. [INFO OFFERTA]

Riservato ai maggiorenni. I siti indicati sono autorizzati dallo Stato italiano. Giocare con moderazione, il gioco può creare dipendenza.

4 commenti

  • Gentile redazione,

    vi seguo da qualche mese ed apprezzo il vostro sforzo per diffondere la cultura del Punta e Banca ma devo dire con mio stupore e dispiacere che la Borsa delle Scommesse offerta dal leader di mercato è veramente deludente. I continui disservizi (ho già evidenziato la problematica all’azienda) non ultimo quello avvenuto in data odierna nell’incontro Standard- Zenit S. Pietroburgo sono al limite della truffa. Mi spiego meglio: la piattaforma nasce con l’intento di poter operare in maniera analoga ai mercati finanziari cambiando il sottostante ma se una volta piazzata la scommessa, spesso frutto di una “strategia di mercato”, siamo impossibilitati a tradare la quota stessa perché il mercato e “sospeso” per oltre 35 minuti (!) e la scommessa viene PERSA come definireste un atteggiamento dell’azienda che si trincera dietro la frase “non possiamo rimborsare la scommessa perché il nostro regolamento non lo prevede”??

    A prescindere dall’importo in questione, € 5 o 500, a mio avviso credo che un atteggiamento serio e responsabile dell’azienda, che riconosca le difficoltà attuali della loro piattaforma italiana e preveda QUANTOMENO il rimborso delle scommesse piazzate, sia doverosa nei confronti dei propri utenti per il buon nome della Casa madre….

    Scusate lo sfogo.

    Cordiali saluti e buon lavoro.

    • Ciao Gianclaudio, hai perfettamente ragione.
      La presenza del mercato sospeso è un evento che danneggia l’utente e su cui stiamo spingendo sui bookmaker per evitarne la comparsa.
      Come scritto in questo articolo comunque il problema si presenta anche sui siti cosiddetti .com, la sospensione di cui parli ad esempio c’è stata anche su betfair.com.
      Questo naturalmente non giustifica il bookmaker.

      Rimane il fatto che proprio per motivo storici i bookmaker non rimborsano le giocate, come scritto in questo articolo le scommesse sono considerate singolarmente e quindi non è concepito come un sistema organico. La possibilità di non chiudere una scommessa sfruttando una scommessa contraria è quindi non concepita come un problema da parte dei bookmaker.

      Detto questo stiamo lavorando in una doppia direzione, prima di tutto stiamo sollecitando tutti i soggetti coinvolti quindi sia i bookmaker sia AAMS per cercare di avere li miglior prodotto possibile in termini di affidabilità. Ad esempio se il problema del mercato sospeso è un fenomeno occasionale può rientrare nel normale ciclo che c’è sempre stato anche sui .com se invece come è successo negli ultimi giorni si presenta su circa 1 partita ogni 2 giorni non va bene.

      Il secondo obiettivo, ambizioso ma possibile, è far fare il salto di qualità al prodotto .it e cercare di renderlo migliore rispetto al .com, sia in termini funzionali, che prestazionali che legislativi. Trovare una formula che tuteli maggiormente l’utente è qualcosa che sui .com è assente e che invece sui siti legali AAMS potrebbe e dovrebbe essere introdotta. Come detto stiamo spingendo anche su questo punto e al momento sembra anche da un punto di vista normativo impossibile ma questo non significa che le cose non possano cambiare. Se un giorno arriverà sarà anche merito nostro.

      Bisogna comunque andare per gradi prima di tutto bisogna lavorare al primo step e poi sarà più facile concentrarsi sul secondo.

      Siamo sicuri che con l’inizio del campionato e con i bookmaker che torneranno ad avere il personale al massimo servizio si troverà presto una soluzione al primo step.

      Nel mentre abbiamo comunque predisposto alcuni consigli utili per evitare il mercato sospeso che trovi qui https://bettingexchange.it/come-evitare-problemi-dovuti-al-mercato-sospeso-nel-betting-exchange/ .

      • Carissima redazione,

        grazie per la risposta e per il vostro impegno per cercare di migliorare le cose, ma in questo preciso istante mentre sto scrivendo l’ennesima partita Bayern Monaco – Wolsfuburg è sospesa da inizio gara e sono trascorsi 25 minuti senza poter aver accesso a nessun tipo di mercato….Per onestà intellettuale dovreste SCONSIGLIARE qualsiasi utente ad utilizzare, in questo momento, la piattaforma leader di mercato in quanto il loro servizio è attualmente inaffidabile.

        Cordiali saluti.