Liquidità condivisa nel futuro del Punta e Banca?

Sappiamo che il Punta e Banca in Italia partirà con la liquidità locale cioè composta dalle scommesse dei soli utenti italiani e sappiamo che Betfair è il primo operatore che sta per rilasciare il prodotto sul mercato. La domanda è: sarà possibile una liquidità condivisa italiana e/o internazionale? Contenuti nascondi 1 Liquidità italiana 2 Liquidità […]

liquidità italiana condivisaSappiamo che il Punta e Banca in Italia partirà con la liquidità locale cioè composta dalle scommesse dei soli utenti italiani e sappiamo che Betfair è il primo operatore che sta per rilasciare il prodotto sul mercato. La domanda è: sarà possibile una liquidità condivisa italiana e/o internazionale?

Liquidità italiana

Nella nostra intervista a Giovanni Carboni dove abbiamo analizzato il futuro del betting exchange italiano è stato chiarito che “L’AAMS ha affermato con chiarezza che il regolamento s’interpreta nel senso che la liquidità tra concessionari .it è consentita. Su questo non ci sono dubbi.“.

Questo significa che la liquidità italiana condivisa è possibile in termini normativi ora resterà capire quale è la direzione degli operatori.

Stessa Microgame, per bocca del general manager Marco Castaldo suggerisce questa direzione: “mettiamoci tutti insieme e proviamo a creare un network tutto italiano, che abbia liquidità e know-how“.

Betfair farà da apripista all’introduzione del punta e banca in Italia poi inizieranno ad arrivare altri siti italiani di betting exchange. Non è detto che tutti decidano di condividere la propria liquidità, soprattutto i brand più grandi potrebbero sentirsi sufficientemente sicuri di contare sul proprio parco clienti.

E’ difficile fare queste valutazioni in questa fase quando il mercato non è ancora partito ma di sicuro la problematica relativa alla liquidità condivisa in Italia tornerà presto a farsi sentire.

Sapere che la normativa prevede la liquidità condivisa tra concessionari italiani è comunque già una notizia interessante.

Alla fine parleranno i risultati se gli operatori più grandi saranno in grado di sostenere da soli il proprio mercato allora paradossalmente non sarà nemmeno necessaria la liquidità internazionale.
Sarà così? Lo sapremo presto.

Aggiornamento del 11/11/2014: è arrivato in Italia il primo newtwork betting exchange grazie ad Active Games e Betflag.

Liquidità internazionale

Sempre Castaldo riferendosi ad una possibile liquidità allargata all’estero: “spero che non si dia il via libera alla liquidità internazionale, che penalizzerebbe il made in Italy avvantaggiando i competitor esteri.

Da parte nostra pensiamo che la liquidità europea, nel tempo, sarà necessaria per una completa maturazione del betting exchange .it e la stessa AAMS sembra volerla, basti pensare alla dichiarazione di Rodano nel dicembre 2012 (leggi l’articolo): “Il nuovo direttore generale del gaming spagnolo Carlos Hernandez ha aperto subito con grande entusiasmo alla liquidità internazionale. La Francia sta aspettando che la politica cambi la legge per poter aprire un dialogo con noi e la Spagna.
Per una volta, questo è certo, siamo noi ad aspettare gli altri perché potremmo essere pronti a questa novità.
Per riportare una notizia più recente possiamo rifarci agli incontri periodici tra Italia, Regno Unito, Spagna, Francia, Germania e Portogallo come quello del Gennaio 2014.

E infine chiudiamo con le parole di Carboni in merito alla liquidità europea: “Ritengo che il lavoro dei regolatori porterà a un ampliamento della liquidità al di là dei confini nazionali, in particolare l’allargamento ad altri mercati dotati di regolazione nazionale. Il primo passo potrebbe essere la sperimentazione di modelli di liquidità condivisa tra alcuni Paesi dell’UE sul poker, e solo poi sull’exchange, non fosse altro per il fatto che su quest’ultimo c’è stata una inversione di rotta, visto che la prima versione del regolamento prevedeva la liquidità internazionale. Il cammino sarà prudente perché ci sono molte perplessità alla quali devono essere date risposte convincenti.


Siti e Bonus

Per usare le scommesse Exchange è possibile usare questi siti:

Betfair: 10 EUR subito + 400 EUR di benvenuto. Clicca qui per Visitare il sito

Betflag: Fino a 400 euro senza deposito per le scommesse. Clicca qui per Visitare il sito

Riservato ai maggiorenni. I siti indicati sono autorizzati dallo Stato italiano. Giocare con moderazione, il gioco può creare dipendenza.

2 commenti

  • Mi piacerebbe tanto conoscere quali sono queste “perplessità alla quali devono essere date risposte convincenti”,,,

    • Si riferisce al fatto che è necessaria trovare una formula fiscale che possa accontentare tutte le nazioni.

      Il dato importante comunque che abbiamo rilevato è che si stanno muovendo per la liquidità internazionale e che ci sono però delle strutture italiane contrarie.

      L’Italia con AAMS è comunque tra i paesi che spingono in questa direzione e gli altri la stanno prendendo come riferimento.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Refresh